In un periodo dove la fanno da padrone titoli FPS futuristici, Storm in a Teacup e 1C Company ci propongono un titolo più unico che raro, che riesce a raccontarci una dolce favola. Il team di Storm in a Teacup sono dei ragazzi italiani e sono già noti al pubblico grazie a giochi come N.E.R.O. Nothing ever remains obscure oppure ENKI.

Lantern, proprio come un piccolo libro di favole, ci racconta la storia di una triste principessa che, con le sue lacrime, ha reso ogni parte del mondo grigia e priva di ogni gioia. Solo una piccola lanterna può ridare vita e colori al mondo, portando con sè un messaggio di amore eterno.

A noi spetterà il compito di accompagnare questa piccola lanterna rossa nel suo viaggio in 4 mondi differenti, ispirati ai Paesi orientali e pensati per rispecchiare le diverse stagioni. La nostra missione sarà compiuta quando il regno sarà pieno di colori e la felicità sarà tornata a serpeggiare tra le case che popolano i diversi villaggi.

gamesprincess_lantern_recensione

Il gameplay del gioco risulta davvero semplice: con il mouse sceglieremo la direzione in cui muovere la nostra Lanterna mentre con la barra spaziatrice daremo via al movimento. A disposizione anche due utili boost, il primo aiuterà a colorare una porzione di mondo un po’ più grande, il secondo invece aumenterà la velocità del vento permettendo alla nostra lanterna di muoversi più velocemente per qualche secondo.

Ovviamente non aspettatevi nulla di movimentato e adrenalinico: Lantern è totalmente votato al relax. I colori accesi, le musiche orientaleggianti, la ricostruzione dell’architettura dell’Est: ogni elemento è studiato nel minimo dettaglio per consentire al giocatore di immergersi, in totale serenità, in questo mondo lontano. A questo potete poi aggiungere la sensazione appagante data dal fatto di essere proprio voi a ridare vita al mondo, a portare amore e ad allontanare la tristezza.

Ad amplificare questa sensazione ci pensano ovviamente i visori per la realtà virtuale. Il gioco è infatti compatibile con Oculus Rift e HTC Vive, strumenti aggiuntivi che vi aiuteranno a “vestire i panni” della nostra coraggiosa lanterna e a godere a pieno delle enormi mappe create dai ragazzi di Storm in a teacup.

A conti fatti, posso dire che Lantern è stato per me come una piccola vacanza, come un bel libro da leggere, capace di rilassarmi e distrarmi dalle preoccupazioni di ogni giorno. Consideratelo un po’ come l’armadio di Narnia o l’Isola-che-non-c’è: fuori ci sono la necessità di crescere e i drammi della vita quotidiana, dentro c’è un mondo che ha bisogno del vostro aiuto e che vi aiuta ad evadere per qualche ora.

Il titolo è disponibile al download su Steam al prezzo di 6,99 Euro ed è tradotto completamente in Italiano.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here