È passato un anno dal debutto di Super Mario Maker, il platform di Nintendo che ha permesso a migliaia di giocatori non solo di divertirsi ma soprattutto di mettere le mani sull’editor del gioco per creare i propri livelli. Ora, dopo il successo ottenuto su Wii U, la grande N si prepara per il lancio di Super Mario Maker For Nintendo 3DS. Sarà riuscito il colosso nipponico a riportare sulla piccola console il fascino di questo titolo? Ve lo racconto in questa recensione.

Spazio alla creatività

Partiamo con l’idea di base, la stessa di quanto visto su Wii U, cioè consentire ai giocatori di dare libero sfogo alla creatività attraverso attraverso il semplice, ma profondo editor. Appena avviato il gioco ci accoglie lo stimatissimo Sig. Yamamura, un piccione esperto di level design… un piccione, sì, avete letto bene! Assieme a lui e alla sua assistente Mashiko, impareremo a gestire la creazione dei livelli attraverso una serie di tutorial molto chiari ed esaustivi. Il dinamico duo, che più di una volta strappa qualche risata, ci guida dalle basi fino alle lezioni più avanzate. Le cose da assimilare sono tante, ma è sempre tutto molto intuitivo ed introdotto gradualmente.

gamesprincess_supermariomaker3ds_screen05

Il touchscreen inferiore ci viene in aiuto per piazzare, con un tocco di pennino, qualsiasi elemento, dai pezzi di scenario alle trappole passando per gli immancabili nemici. Dopo la fase di design c’è sempre la possibilità di testare il livello per vedere se funziona, oltre ad un’utilissima funzionalità che permette di vedere la scia di tutti i movimenti di Mario.

Sono moltissimi gli elementi che possiamo combinare durante la creazione dei livelli, sarà quindi fondamentale riuscire a bilanciare tutto nella maniera corretta per rendere fruibili le nostre creazioni. Che si voglia creare un livello classico e lineare o un incubo labirintico, l’editor ha tutto il necessario fra trappole, piattaforme semoventi e le varietà di nemici che da sempre caratterizzano ogni Super Mario. La vita di Mario non è fatta solo di difficoltà, abbiamo a disposizione anche tutta la serie di classici potenziamenti che da sempre ci aiutano ad affrontare le insidie dei vari livelli.

Nell’editor ci sono anche svariati stili di livello, che andranno a fare da sfondo alle nostre creazioni: dalla grafica tutta pixel di Super Mario Bros per Nintendo Entertainment System a quella più moderna e colorata di New Super Mario Bros U per Wii U. Insomma, Nintendo cerca di soddisfare i gusti di ogni giocatore, con tanto di elementi esclusivi in base allo stile grafico scelto.

Il sonoro non è da da meno e spazia dalle musiche più classiche agli effetti sonori più assurdi. Anche in questo caso l’editor mette a disposizione una grande varietà di suoni tratti dai vari Super Mario, da utilizzare e combinare nella maniera che ci sembra più adatta. Sia che vogliamo sottolineare il raggiungimento di un obiettivo nel livello oppure avvisare dello scontro imminente contro un boss, c’è sicuramente il suono che fa per noi. La scelta di come combinare efficacemente gli elementi grafici e sonori sta solo a noi e alla nostra fantasia.

gamesprincess_supermariomaker3ds_screen03

Livelli dal mondo

Non temete però, se non siete in vena di iniziare creando livelli, si possono sperimentare – fin da subito – le altre modalità. I tutorial sono tranquillamente evitabili e sono sempre disponibili per essere riguardati in un secondo momento.

Tra le modalità più interessanti c’è la Sfida Super Mario. L’obiettivo sarà quello di superare un numero ben preciso di livelli, creati da Nintendo, per salvare poi la nostra amata Principessa Peach. Per farlo Mario ha a disposizione un numero limitato di vite, una volta perse tutte sarà necessario ricominciare da capo. Mano a mano che si completano i vari mondi, vengono sbloccati nuovi elementi per l’editor dei livelli, ma anche una serie di medaglie legate a due obiettivi secondari, uno dei quali nascosto.

Confrontarsi con i livelli altrui è un altro elemento importante di Super Mario Maker For Nintendo 3DS ed è possibile farlo grazie alla modalità Livelli Dal Mondo. Al momento sono disponibili unicamente i livelli creati con Wii U, dato che la versione per Nintendo 3DS non permette di condividere i livelli tramite internet, ma questo non significa che il numero di schemi a disposizione sia limitato. Ad attendervi decine di livelli, facilmente filtrabili per difficoltà così da adattarsi sia ai più piccoli che a più esperti.

gamesprincess_supermariomaker3ds_screen02

Per quanto riguarda invece le vostre opere d’arte, l’unico metodo di condivisione attualmente presente è lo scambio tramite la funzionalità Street Pass di Nintendo 3DS, il che rende questa versione di Super Mario Maker decisamente più improntata all’utilizzo offline che online. Se da un lato questo ovviamente limitata l’accesso alle creazioni fatte dai possessori di 3DS sparsi per il mondo, dall’altro ovviamente incoraggia gli amici a confrontarsi, salvando per altro i loro livelli all’interno del Memobot, così da modificarli per renderli sempre più complessi ed avvincenti.

L’altra modalità “online” è la già nota Sfida dei 100 Mario; qui tutto si svolge in modo analogo alla Sfida Super Mario, solo che i livelli sono ogni volta casuali e scelti tra tutti quelli che gli utenti hanno creato. Ogni partita è quindi sempre diversa dalla successiva e le vite che Mario ha a disposizione per salvare la Principessa Peach sono ben 100.

Limitato ma vincente

Super Mario Maker For Nintendo 3DS scatenerà il level designer che è in voi, a patto però che abbiate la pazienza di assimilare tutti i concetti base ed avanzati spiegati nei numerosi tutorial. Dall’altro lato, grazie alla possibilità di poter sperimentare e giocare i livelli creati dagli utenti, siamo di fronte ad un Super Mario potenzialmente infinito e sempre pieno di sfide… posto che l’utenza di Wii U continui a creare nuovi livelli vista l’impossibilità di condividere online quelli creati sul piccolo 3DS.

Se sei interessato a questo prodotto, acquista qui