Siamo un team di nerd, hipster, bodybuilder and intelligentoni“.

Si presentano così i ragazzi di Tarhead Studios, una piccola software indipendente situata a Skövde, nella Svezia meridionale, con all’attivo un solo gioco, GRiEF. Le cose però stanno per cambiare visto che questo giovane studio di sviluppo ha deciso di lanciare su Kickstarter una campagna volta a raccogliere a 100.000 SEK (circa 10.500 Euro) per poter completare lo sviluppo di RUiN.

Il titolo non ha niente in comune con il suo predecessore, se non la scelta di inserire una lettera minuscola all’interno del nome del gioco. Mentre GRiEF infatti si presentava come un platform in 2D, RUiN sembra somigliare molto di più alla mod Warlock di Warcraft III. Parliamo infatti un brawler multiplayer che vede i giocatori scontrarsi all’interno di un’arena, dando fondo a tutta la propria abilità per riuscire a sconfiggere gli avversari.

A disposizione diversi personaggi – completamente personalizzabili – a cui potremmo attribuire una serie di skill basate sul vostro stile di gioco. Non preoccupatevi, scegliere quelle giuste non sarà un’impresa impossibile: gli sviluppatori hanno infatti optato per un sistema che fosse semplice e chiaro, così da essere alla portata di tutti.

A rendervi la vita difficile però ci penseranno le arene. Quest’ultime non sono pensate solo come meri territori dedicati agli scontri, ma sono nate con l’intento di essere pericolose quanto i vostri avversari. Che significa? Che sono piene di trappole e pericoli, il che vi obbligherà a controllare sempre i vostri spostamenti per evitare spiacevoli morti accidentali.

A RUiN manca ormai poco per raggiungere il traguardo prefissato quindi, se il gioco vi ha intrigato, correte a dare il vostro contributo!