È inutile negarlo, vedere Mario Kart 8, seppur nelle versione “Deluxe“, tra la lista dei giochi destinati a sbarcare su Nintendo Switch ci aveva non poco fatto storcere il naso. Insomma, per quanto bello e diverte sia stato, ha senso – a pochi anni di distanza – riproporre un titolo che di nuovo non ha praticamente nulla? Switch alla mano la risposta, contro ogni pronostico, è stata assolutamente affermativa.

Perché? Semplice, Mario Kart 8 è sempre stato un titolo estremante eclettico capace di dare il meglio di sé nella versione multiplayer. Allora perché non adattarlo a Switch, una console che fa della condivisione e portabilità il suo fulcro, aggiungendo poi qualche interessante novità?

Un aiuto per i neofiti

Mario Kart 8 Deluxe

Mario Kart 8 Deluxe si presenta poi come la versione più equilibrata e completa del gioco. Ciò significa che avremo subito a disposizione tutti i precedenti DLC rilasciati, tutte le 48 piste sbloccate, ben 42 personaggio (tra cui i coloratissimi protagonisti di Splatoon) e la velocissima classe 200cc.

Se tutto questo può risultare estremamente familiare per i veterani del gioco, può sembrare invece altrettanto complesso a chi non ha mai messo mano alla versione precedente. Per questo motivo una delle novità di Mario Kart 8 Deluxe è l’introduzione della guida assistita, un’aggiunta che impedisce al giocatore di finire fuori pista, attivabile o disattivabile in qualsiasi momento semplicemente dalla schermata della pausa e segnalata da una piccola antenna lampeggiante posta sul retro del veicolo. Un cambiamento intelligente ed interessante che unito poi alla nuova “auto-accellerazione” permetterà ai nuovo arrivati di dedicarsi completamente al gioco, di competere con i giocatori più esperti e di famigliarizzare con le tante piste presenti.

Darsi Battaglia

Mario Kart 8 Deluxe

Ovviamente in Mario Kart 8 Deluxe non poteva mancare la modalità Battaglia che vede, oltre alla già vista Battaglia dei Palloncini, l’aggiunta di 4 diverti nuove gare: Guardie e ladri, Bob-bomba a tappeto, Acchiappamonete e Ruba il sole custode. Nella prima dovremo rinchiudere gli avversari in una gabbia al centro della pista e liberare i nostri alleati premendo un insidioso bottone, mentre nella seconda, la più divertente se giocata in compagnia, otterremo all’apertura di ogni cassa una bomba. Nella modalità Acchiappamonete invce dovremo recuperare il maggior numero di monete, monete che potremo perdere se colpiti; infine nell’ultima, Ruba il Sole, ci sarà al centro della pista per l’appunto un sole: l’obiettivo è custodirlo per più tempo possibile senza farcelo rubare dai “nemici”.

Mario Kart ovunque

La vera novità e vantaggio di Mario Kart 8 Deluxe è sicuramente la portatilità, portatilità intesa non solo come la possibiltà di giocare al titolo ovunque, ma sopratutto come la possibiltà di giocarlo ovunque e con chiunque con estrema facilità. Nintendo Switch permette di sfruttare a pieno la natura multi-giocatore del titolo, grazie alla possibilità di collegare fino a 4 utenti in un unico dispositivo, in otto con più dispositivi connessi tra loro fino ad arrivare addirittura fino 12 giocatori, a patto però che vi sfidiate online.

Tutto ciò, che può sembrare estremante entusiasmate qualora la console venga collegata al TV di casa, può far sorge non poche perplessità una volta scollegata Switch, specialmente per quello che riguarda la questione visibilità. Non preoccupatevi però: lo splitscreen infatti funziona piuttosto bene, persino quando sono 4 gli utenti a giocare su un unico schermo da 6 pollici. Com’è possibile? Semplice: grazie all’estrema luminosità, alle texture nitide e ai 720p con 60 frame al secondo stabili, 30 se i giocatori diventano quattro. Insomma, la visibilità non pregiudica il divertimento.

Mario Kart 8 Deluxe riprende tutti gli elementi della versione Wii U, ma in una versione completa, ampliata e migliorata. Un titolo in grado regalare tante ore di divertimento non solo ai novellini, ma anche a chi ha già avuto modo di spolpare la versione precedente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here