[E3 2017] Destiny 2 – Il nostro hands-on


Uno dei giochi più attesi in uscita quest’anno è sicuramente Destiny 2, il titolo sviluppato da Bungie e prodotto da Activision, che è riuscito ad emergere in un genere come gli shooter dove, di certo la concorrenza, non manca, ad appassionare milioni di giocatori.

Noi, non senza aspettative, abbiamo provato i primi minuti della campagna.

Destiny 2: Addio carte del grimorio  

Uno degli elementi che ci ha colpito subito di Destiny 2 è la presenza di una trama chiara e ben esplicata. Le carte Grimorio, gli unici mezzi che nel primo capitolo ci consentivano di capire davvero la trama, spariranno per far posto a una vera e propria storia con tanto di cut scenes. L’impegno da parte degli sviluppatori di Bungie per accontentare quello che i fan hanno sempre richiesto a gran voce sembra quindi decisamente notevole ed autentico.

Destiny 2: Senso di familiarità 

Quello che non sembra cambiato è l’eccellente gameplay. Nelle sezione di gioco provata siamo state travolte da un piacevole senso di familiarità. Le varie novità sono state introdotte dagli sviluppatori in modo da rendere il seguito, per chi ha giocato il capitolo precedente, semplice e intuitivo, ma non per questo uguale. Il feeling con le armi rimane, quindi, sempre eccellente.

Abbiamo avuto modo di provare la versione PC, il che ha reso il nostro provato ancora più esaltante, perché (complice  un monitor 4K) Destiny 2 su PC è bellissimo da vedere e il mouse e testiera rendono il gameplay ancora più fluido, perfetto per le sessioni in multiplayer.

Se volete saperne di più date un’occhiata alla nostra video-anteprima!

Acquista su Amazon.it


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here