Quando Level 5 qualche tempo fa aveva annunciato Wonder Flick, ammetto che ho avuto la bava alla bocca per parecchio tempo. Ho continuato a chiedermi se fosse stata solo la lungimiranza, unita ad un pizzico di follia, a spingere lo studio di Fukuoka a puntare tutto sul mercato mobile che, in Giappone, va parecchio forte. Android e iOS erano le piattaforme favorite. Con un po’ di rammarico ho accettato la cosa (non sono molto appassionata dei giochi mobile).

Se non sapete cosa sia Wonder Flick (male, molto male), eccovi il trailer di quello che si prospetta essere un ottimo RPG. Level 5, per me, è sempre sinonimo di qualità sia in termini di gameplay sia di design. Questa volta inoltre c’è anche lo zampino di Nobu Uematsu che ne curerà la colonna sonora.

Qualche giorno fa, invece, mi accorgo che l’uscita del gioco è stata estesa anche alle seguenti piattaforme:  Wii U, PS Vita, PS3, PS4 e Xbox ONE.  Non è un sogno nemmeno uno scherzo. Grazie alla tecnologia Uniplay potrete giocare dove e quando volete a Wonder Flick: sul bus con lo smartphone, a casa su console e, quando andate a casa della fidanzato/a, sulla sua PS Vita. Avete capito bene. I salvataggi saranno contenuti tutti su cloud e grazie ad Uniplay potete vivere una reale esperienza di cross-platform.

Wonder Flick è solo il primo di una serie di giochi, tutti targati Level 5, che sfrutteranno Uniplay. Novembre 2013 è il periodo di uscita su mobile, nel 2014 invece verrà esteso a tutte le altre console. Questo, per quanto riguarda ovviamente il Giappone. La povera Europa dovrà attendere come al solito.

Che ne dite? Vi piace l’idea di poter giocare lo stesso gioco su diverse piattaforme, continuando dal punto in cui avevate lasciato?