LEGO. Un brand che ci ha fatto sognare in tenera età, che ci ha insegnato a costruire qualunque cosa seguendo la nostra fantasia e che una volta cresciuti ha cominciato a farci compagnia grazie ad una serie di videogame che sono andati via via migliorandosi ma senza mai dimenticare lo spirito alla base: quello del gioco, nel vero senso della parola, unito all’ironia che solo i personaggi di mattoncini sono riusciti a regalarci in campo videoludico.

Abbiamo girovagato per il mondo grazie ad Indiana Jones, rivissuto le avventure dei Jedi con Star Wars e persino ripercorso i passi di Frodo nella trasposizione de Il Signore degli Anelli. Ora però è tempo di supereroi, quelli che popolano l’universo Marvel e che abbiamo visto scatenare l’inferno in The Avengers. Ed è proprio The Avengers ad aver ispirato l’ambientazione visto che la nostra avventura si sviluppa a Manhattan e no, non è il solito corridoio guidato, ma un vero e proprio open world, un po’ come accadeva nel gioco dedicato alla saga di Tolkien. A vostra disposizione quindi avrete tutta l’isola newyorkese e circa 150 personaggi, tra cui il sempre sfrontato Iron Man che può volare su tutta la mappa (oltre ovviamente a sparare missili ovunque) per poi atterrare sulla Stark Tower. Praticamente il sogno di ogni nerd.

Ma non è finita qui. LEGO ci vizia e ci regala nuovamente un gioco doppiato che permette ai piccoli protagonisti di dare libero sfogo alla loro ironia. E poi c’è una chicca: in mezzo ai veri Hulk, Capitan America, Wolverine, Spiderman e Deadpool trovate il loro creatore, Stan Lee, e sì, ci potete giocare.

Ma che ci fanno tutti questi eroi riuniti in unico posto? Beh, in realtà siamo alle solite. Il sempre arrabbiato Loki ha deciso che è meglio lavorare in gruppo e ha riunito tutti i cattivi Marvel sotto un’unica bandiera per riuscire a creare una super arma in grado di distruggere la Terra. Ovviamente starà a voi impedirglielo sfruttando i poteri di tutti, dalla super forza di Hulk che non si farà scrupoli a lanciare auto a destra e a manca ai sensi di ragno di Peter Parker.

Non so voi, ma io non vedo l’ora che esca. Nel frattempo potete impiegare il vostro tempo per decidere su quale piattaforma vi divertirete visto che il gioco di TT Games sbarcherà praticamente su ogni console oltre che su Pc.