Square Enix ed Eidos-Montréal hanno rilasciato sabato 7 Novembre, in occasione del VGX, il video di Thief e a pochi giorni di distanza dal trailer in lingua inglese eccolo disponibile la versione in lingua italiana.

Il nuovo video, creato utilizzando delle fasi di giocato, si intitola ‘Thief: La trasmissione della Primeva” e racconta di quando Garrett ed Erin scoprono che l’artefatto da rubare per portare a compimento la loro missione è al centro di un bizzarro rituale; una cerimonia condotta da un gruppo segreto di uomini in tunica che intendono sfruttare una misteriosa energia chiamata “La Primeva”.
Tale energia, era considerata una leggenda e, sino ad allora, circolavano solo flebili voci sulla sua effettiva esistenza. Garrett capisce che il lavoro sarà molto pericoloso e tenta di scoraggiare Erin dal prendervi parte, ma la donna non vuole sentire ragioni. La cerimonia inizia ed il potere della Primeva viene liberato causando un violento terremoto che scuote il luogo sin nelle sue fondamenta causando la caduta e la tragica scomparsa di Erin.
Con il passare del tempo la Città inizia a trasformarsi. La popolazione sta cambiando e, di riflesso, anche Garrett. E’ ormai chiaro che la forza della Primeva è superiore a quanto chiunque potesse immaginare.

thief1A dispetto di quello che molti possano pensare, Thief non è un titolo nuovo al mondo videoludico. Il gioco infatti nasce su PC nell’ormai lontano 1998, sviluppato da Looking Glass Studios.

Thief: The Dark Project è il primo videogioco della serie Thief, a cui seguiranno Thief II: The Metal Age (2000) e Thief: Deadly Shadows (2004), quest’ultimo reso disponibile anche su Xbox.

Il protagonista, che andremo ad impersonare è Garret, un ladro. Dopo anni di lontananza dalla sua Città natale decide di farvi ritorno scoprendo che i cittadini sono sotto la tirannia del Barone. Garret decide così di porre fine a questa situazione. Per raggiungere il nostro scopo dovremo guidare Garret per le vie della Città scegliendo se giocare con un approccio più materiale: usando blackjack, archi e frecce e artigli; oppure più mentale: cercando di distrarre o schivare i nemici. In quest’ultimo caso potrà tornarci utile un’abilità chiamata “Focus” che permette al protagonista di migliorare la vista mettendo in evidenza oggetti o rallentando il tempo.

thief2Thief sarà pubblicato il 28 febbraio 2014 in Europa per Windows PC, consolle old-gen (PlayStation 3, Xbox 360) e consolle next-gen (PlayStation 4, Xbox One).

Il divario fra le varie piattaforme si sentirà? Jean-Normand Bucci, art director di Thief, ha dichiarato: “Il nostro team di sviluppo sta svolgendo un ottimo lavoro, impegnandosi duramente, affinché i contenuti e il gameplay da offrire sia il medesimo fra le tre postazioni di gioco.
Non ci resta, quindi, che attendere fiduciosi.