3… 2 (premi adesso!)… 1… Via! Anche noi Princess siamo scese in pista fra quad, moto e alianti per recensire Mario Kart 8, ultima fatica di casa Nintendo. Durante la lunga attesa che ci ha portati all’uscita del gioco non sono certo mancati video di presentazione e news invitanti, che non hanno fatto altro che accrescere le aspettative di tutti. Saranno state soddisfatte? Scopritelo attraverso le nostre cinque parole!

Scelta

Tutto è pronto, bibite e snacks ci sono, il pad è completamente carico, la sorellina e il fratellino sono a scuola quindi non possono disturbarvi, e siete finalmente pronti per cominciare un campionato. Il vostro obiettivo è vincere. Cosa potrebbe guastare questo momento perfetto? La scelta del kart ovviamente! Nintendo non ci rende la vita facile nella selezione del veicolo da utilizzare: la collezione di questo titolo è la più vasta fino ad ora. Potremo personalizzare il kart fin nei minimi dettagli, controllando parametri quali peso, accelerazione, maneggevolezza, peso e fuoripista. Vincendo gare e trofei sbloccherete nuovi componenti per personalizzare il vostro veicolo e alla fine le possibilità saranno così tante che sarà praticamente impossibile trovare un avversario con le vostre stesse caratteristiche!

Gravità

Diciamolo chiaro e tondo: la vera e propria novità di questo titolo è rappresentata da una mancanza, ed è quella che più ci ha fatto meravigliare guardando i primi trailer resi disponibili, ovvero quella di gravità. Sopra e sotto sono concetti che dovremo dimenticare completamente mentre sfrecceremo sulle piste che prevedono questa modalità. In assenza di gravità vedremo il nostro bolide modificarsi sotto i nostri occhi, assumendo un aspetto quasi futuristico. Ma attenzione, cambiando modalità dovremo cambiare anche il modo di guidare: il contatto con un altro personaggio infatti non comporteà il solito rimbalzo che si ha sull’asfalto, ma una breve accelerazione. Inoltre, affrontando le curve, noteremo che le vetture scivoleranno diversamente da quando ci troviamo sull’asfalto. Vedremo quindi gli avversari correre sui muri, scivolare sul soffitto, oppure saremo noi a farlo, facendo mangiare la polvere a chiunque osi sbarrarci la strada.

Power up

GamesPrincess_MarioKart8_GravityI power up sono l’elemento che contraddistingue Mario Kart da un qualsiasi altro gioco di corsa, e anche questa volta le sorprese non mancano. La collezione comprende i classici gusci verdi, e sta alla nostra mira e fortuna farli andare a segno, e rossi, per un tiro infallibile, il fungo, che ci regala un’accelerazione limitata, la banana, per i più dispettosi, la stella dell’invincibilità, il fulmine che rimpicciolisce gli avversari e il temibile guscio blu, destinato al primo in gara. Salutiamo poi vecchi amici, come Bullet Bill, che ci trasformerà in un proiettile permettendoci di recuperare qualche posizione, e la seppiolina che ricoprirà i nostri schermi con il suo inchiostro. Nel nostro arsenale avremo inoltre a disposizione il boomerang e il fiore, per colpi a distanza.

Una novità ben accolta è rappresentata dalla Piranha Plant, che mangia gusci, banane e nemici. Ultimo ma non meno importante è l’Ottomatto, uno speciale pacchetto che ci regala ben otto power up casuali fra quelli precedentemente elencati. Ruolo da non sottovalutare è quello delle monete: raccoglietene dieci e il vostro kart otterrà un bonus velocità.

 

Modalità

Oltre alla classica modalità Gran Premio, il gioco offre ulteriori stimoli alla nostra voglia di sgommare con prove a temposfide e battaglie. La prova a tempo ci permette di gareggiare con i fantasmi degli amici della community online, imparando così le tecniche e i trucchi di chi magari sfreccia un po’ più  veloce di noi; nella modalità Sfida affronteremo invece una singola corsa tutta personalizzabile, starà a noi infatti modificare diversi parametri tra cui la presenza dei power up sul tracciato oltre naturalmente alla difficoltà. La Battaglia, infine, consiste nel vecchio e caro scontro con i palloncini, durante la quale dovremo far scoppiare i palloncini degli avversari per vincere appoggiandoci come sempre ai power up che renderanno movimentato anche un classico come questo.

Amicizia

Insomma, a conti fatti Mario Kart 8 è un titolo che non può mancare nella vostra collezione, dato che potrebbe tranquillamente occupare un posto privilegiato sulla vostra mensola, soprattutto perché risulta godibile in singolo e ancora più divertente da giocare in compagnia di amici e parenti. In quest’ultimo caso le scelte che vi si presentano sono due: o vi coalizzate per raggiungere tutti insieme i vertici della classifica… o optate per guerra all’ultimo sangue (detto anche guscio blu). Voi cosa sceglierete?

CONDIVIDI
Elena Moroni
Studentessa di lingue e letterature straniere, divoralibri accanita e videogiocatrice di vecchia data. Predilige i survival horror pur non disdegnando nessun genere. Il suo gioco preferito in assoluto è Beyond Good and Evil. Adora il cioccolato in tutte le sue varianti ed ha un'ossessione non indifferente per i peluches.