Siete curiosi di vedere il nuovissimo multiplayer di The Binding of Isaac: Rebirth? Ce lo mostra direttamente Edmund McMillen, sviluppatore e padre del gioco insieme a Florian Himsl, attraverso un gameplay commentato di otto minuti.

Durante il video McMillen ci mostrerà come Rebirth non sia semplicemente un remake bensì un gioco completamente diverso dall’originale. Vedremo infatti che, nella modalità co-op, quando un giocatore entrerà nella partita,  verrà condivisa l’energia vitale di entrambi i giocatori, fattore che influenzerà notevolmente l’eventuale respawn successivo. Questo, infatti, potrà avvenire solo e soltanto se uno dei due giocatori, al momento della morte, avrà un cuore di ricambio da usare.Lo sviluppatore ci mostrerà, inoltre, nuove sfide co-op, nuovi oggetti e nuove abilità capaci di portare il remake ad un altro livello senza farci mancare il divertimento dell’indie originale.