Fra gli svariati titoli che abbiamo avuto la possibilità di provare alla Gamescom 2015 di Colonia, Blood Bowl 2 è stato sicuramente uno dei più bizzarri ed interessanti.

Immaginate un campo da football americano: gli spettatori sono sugli spalti, l’erba è ben curata e il pallone pronto per essere calciato. Tutto nella norma, insomma. L’ultima cosa che vi aspettereste di trovare in campo però sono nani ed orchi.

Ebbene si, non stiamo parlando di un gioco di sport qualunque, ma di un titolo in cui le razze delle otto squadre disponibili saranno tanto strane quanto ben strutturate, ognuna con i suoi pregi e difetti, tutte rigorosamente provenienti dal mondo di Warhammer.

GamesPrincess_BloodBowl2_screen

Parola d’ordine di Blood Bowl 2 è senza dubbio strategia: ogni componente della squadra può essere posizionato in un qualsiasi punto del campo, lasciando a noi l’arduo compito di scoprire e sfruttare al meglio le sue abilità. Ogni mossa, esattamente come in una partita a scacchi, deve essere ben ponderata, poiché anche il minimo errore può portare alla sconfitta.

A turno, verremo chiamati a muovere e far effettuare azioni ai nostri giocatori entro un certo tempo limite e fra dadi, turnover e azioni degne della più spassosa partita di football – vedere un orco che abbatte un nano non è certo spettacolo di tutti i giorni – possiamo dire che, a parte le grandi possibilità di personalizzazione e una grafica notevolmente migliorata, le regole e le dinamiche di Blood Bowl 2 rimangono pressoché invariate dal precedente titolo.

Una grande novità è rappresentata però dalla Cabal Vision, grazie alla quale potremo assistere ai match online di altri giocatori.

Se il football è la vostra più grande passione, e non volete certo perdervi le squadre più disparate che se le danno si santa ragione per ottenere il tanto agognato touchdown, l’appuntamento è fissato per il 22 settembre 2015, quando Blood Bowl 2 sarà disponibile in digital delivery.

CONDIVIDI
Elena Moroni
Studentessa di lingue e letterature straniere, divoralibri accanita e videogiocatrice di vecchia data. Predilige i survival horror pur non disdegnando nessun genere. Il suo gioco preferito in assoluto è Beyond Good and Evil. Adora il cioccolato in tutte le sue varianti ed ha un'ossessione non indifferente per i peluches.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here