Durante questo secondo giorno di Gamescom 2015 abbiamo avuto l’occasione di provare per una ventina di minuti il nuovo titolo di Crytek, un 5 contro 5 che, sebbene non apporti grosse novità al genere, resta comunque degno di essere giocato. Stiamo parlando di Arena of Fate.

LEGGI ANCHE: [Gamescom 2015] Arena of Fate entra nella Closed Beta

Il gioco prevede lo scontro di due squadre che si danno battaglia in un’arena a suon di potenti colpi e magie, con il solo scopo di distruggere le torri nemiche e conquistare così la vittoria.

Ciò che distingue Arena of Fate dagli – ormai innumerevoli – altri MOBA che spopolano da diversi mesi è senza dubbio il roster di personaggi: dimenticatevi elfi, draghi, fatine e tutto ciò che può essere ricondotto alla classica tradizione fantasy, poichè in Arena of Fate avrete a che fare con veri e propri pilastri storici e letterari quali Cleopatra, Jack lo Squartatore, Robin Hood, Alice e una lista di circa trenta personaggi che – ci assicurano gli sviluppatori – verrà aggiornata nel corso del tempo.

Il combattimento risulta veloce e ricco d’azione, rimanendo pur sempre fedele alla tradizione MOBA. Quello che cambia però è la durata delle partite, che è stata ridotta sensibilmente, permettendo così azioni continue che non richiedono il ritorno in base per curarsi e comprare oggetti: avremo infatti la possibilità di curarci velocemente in campo e, anzichè perdere tempo per comprare oggetti, potremo potenziare il nostro personaggio in tempi record in qualsiasi punto della mappa noi ci troveremo, scegliendo tra vari tratti e talenti che ci garantiranno maggiore attacco, difesa e abilità.

Il gioco è da poco entrato nella closed beta, continuate a seguirci per rimanere aggiornati sulle prossime notizie riguardanti questo nuovo titolo.

CONDIVIDI
Elena Moroni
Studentessa di lingue e letterature straniere, divoralibri accanita e videogiocatrice di vecchia data. Predilige i survival horror pur non disdegnando nessun genere. Il suo gioco preferito in assoluto è Beyond Good and Evil. Adora il cioccolato in tutte le sue varianti ed ha un'ossessione non indifferente per i peluches.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here