Il team di Ubisoft Milan è lieto di annunciare l’ampliamento e lo spostamento della sede italiana da Viale Cassala a via dei Missaglia 89, traguardo che porterà ad un superamento del numero di 60 persone entro la fine dell’anno.

Nato nel 1998, lo studio milanese ha cominciato con lo sviluppo di titoli per console portatili, seguiti nel 2001 dalla prima produzione completamente originale per PlayStation 2 e PC, Rayman M, in collaborazione con gli studi francesi di Ubisoft.

Durante gli anni, il team ha partecipato ad alcuni dei più grandi progetti del brand (Tom Clancy’s Rainbow Six, Assassin’s Creed, Tom Clancy’s Splinter Cell, Rabbids, Just Dance, ecc.) ed oggi si prepara a contribuire al titolo recentemente annunciato all’ultimo E3 2015Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands. Lo sviluppo del gioco è guidato da Ubisoft Paris, in collaborazione con altri cinque studi – Ubisoft Annecy, Bucarest, Montpellier, Milan e Reflections.

GamesPrincess_TomClancysGhostRecon_Wildlands

Lo studio milanese amplierà la propria ricerca di volti nuovi e giovani talenti nel campo della programmazione, del game design, nell’ animazione 3D, 2D ed UX e UI design.

Siamo orgogliosi di lavorare su un titolo così importante come Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands – ha dichiarato Dario Migliavacca, Managing Director di Ubisoft Milan – È un progetto a cui possiamo contribuire con il nostro talento e la nostra esperienza, acquisendo e continuando a sviluppare nuove competenze. Grazie al trasferimento in uffici più spaziosi e dotati di infrastrutture di ultima generazione potremo crescere ulteriormente e puntare a superare il numero di 60 persone dedicate allo sviluppo entro la fine dell’anno“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here