In una galassia lontana lontana…

Se c’è una frase che questa settimana sta risuonando maggiormente più di tutte è proprio quella dell’incipit della saga cinematografica più chiacchierata del periodo.

Perchè, a meno che non abitiate davvero in una galassia lontanissima – ed anche in quel caso il dubbio sarebbe comunque evidente -, è molto difficile che non siate stati travolti dal fervore esilarante dell’uscita del nuovo capitolo di Star Wars, “Il Risveglio della Forza“. Che siate cinefili nerd accaniti o semplici cultori della saga, che amiate o disprezziate la colonna sonora iconica di ogni capitolo o i personaggi chiave di ogni episodio, è indubbio l’impatto mediatico che l’uscita dell’attesissimo settimo capitolo ha riscosso sulla popolazione del web e non.

E potevamo noi rimanere fuori da una così travolgente onda d’urto? Ovviamente no e da terribili nostalgiche ci siamo lasciate trascinare dell’euforia generale. Oggi vi presentiamo quindi 5 videogiochi ambientati nell’universo di Star Wars. E che la Forza sia con voi!

1. Star Wars: TIE Fighter

Come parlare di nostalgia senza citare l’anziano Star Wars: TIE Fighter, simulatore di volo fantascientifico pubblicato da LucasArts nel 1994 per PC e Mac. Il titolo, una vera chicca per gli amanti del retrogaming, è ambientato nel periodo di tempo che intercorre tra la battaglia di Hoth e quella di Endor, specificamente tra gli episodi L’impero colpisce ancora e Il ritorno dello Jedi.

I giocatori potranno intraprendere un percorso di formazione che li porterà a progredire sempre più di livello, completando missioni di diverso tipo, come scortare i propri alleati o distruggere la flotta spaziale nemica. A bordo del nostro velivolo sarà possibile controllare ogni aspetto: armi, motori e scudi energetici e sarà possibile scegliere tra una serie predefinita di caccia, tra cui il Caccia TIE, l’Intercettore TIE, il Bombardiere TIE, l’Assault Gunboat, i TIE advanced e TIE defender e il Missile Boat. I più nostalgici non potranno, inoltre, non lasciarsi trasportare dalle ambientazioni del gioco: si passerà dalle semplici difese di un cantiere alleato a campagne frenetiche contro l’Alleanza Ribelle, fino a battaglie spaziali contro i temibili pirati. 

Se state cercando un titolo con un certo gusto nostalgico che vi riporti indietro agli episodi iconici della serie, Star Wars: TIE Fighter è il titolo che fa per voi.

2. Star Wars: Battlefront

Altro titolo ispirato ed ambientato nell’universo galattico di George Lucas è Star Wars: Battlefront, sparatutto multiplayer in prima e terza persona rilasciato lo scorso novembre per PlayStation 4, Xbox One e PC. Viaggiando attraverso i pianeti di Endor, Hoth, Tatooine, Sullust e il nuovo Jakku, i giocatori potranno sbizzarrirsi nella scelta di diversi veicoli come il T-65 X-Wing, l’AT-AT e l’AT-ST. Inoltre, sarà possibile scegliere se schierarsi con i ribelli, impersonificando un soldato, o con il Lato Oscuro, controllando uno Stormstrooper. Per rendere il titolo ancora più elettrizzante, i giocatori potranno vestire anche i panni di Darth Vader, Luke Skywalker, Ian Solo e Boba Fett.

Effetti scenografici, luoghi incontaminati dell’universo galattico e personaggi iconici hanno assicurato al nuovo capitolo della saga il maggiore numero di nomination rispetto ai titoli annunciati lo scorso E3 2015, e i premi di “Miglior gioco d’azione” e “Miglior gioco Multiplayer“.

3. Disney Infinity 3.0

Torniamo in un universo leggermente più colorato e cartoonesco con Disney Infinty 3.0, l’avventura dinamica targata Disney Interactive Studio e ambientata nell’universo di Star Wars. La saga, sviluppata da Avalanche Software, prevede l’utilizzo di figure collezionabili che, sincronizzate, permettono di usufruire dei personaggi Disney presenti nel gioco.  Il terzo capitolo, in particolare, è interamente ambientato nell’universo galattico di Guerre Stellari e diviso in tre playset che seguono cronologicamente la storia della saga: il primo mondo comprende la sequenza temporale degli Episodi I, II e III, il secondo segue la trilogia degli Episodi IV, V e VI, e il terzo si rifà agli eventi dell’ultimo episodio appena uscito, Il Risveglio della Forza. Vestendo i panni dei ribelli e combattendo contro le malvagie forze oscure di Darth Vader e dell’Impero, i giocatori potranno usare i poteri reconditi della forza e maneggiare abilmente le spade laser degli eroi più ambiti.

LEGGI ANCHE: Disney Infinity 3.0 – La nostra recensione

Unendo mondi colorati e modelli dalle forme morbide e amichevoli con l’irresistibile mood misterioso dell’universo galattico, Disney Infinity 3.0 è il compromesso perfetto per chi cerca un titolo nuovo e innovativo.

4. Star Wars: The Old Republic

Ispirato ed ambientato nel mondo stellare più conosciuto della cinematografia è anche Star Wars: The Old Republic, MMORPG sviluppato da Bioware e sequel di Star Wars: Knights of The Old Republic. Il titolo, uscito nel 2011, è ambientato 3500 anni prima gli episodi della saga e 300 anni dopo il capitolo videoludico precedente; qui una flotta Sith appare dalle profondità dello spazio per vendicare le azioni dei Jedi, dando il via a terribili scontri tra le fazioni opposte, la Repubblica Galattica e l’Impero dei Sith. I giocatori potranno, anche questa volta, scegliere con quale dei due gruppi schierarsi, ognuno dei quali avente un diverso codice morale. Ogni fazione ha classi diverse con storie e antefatti differenti, influenzabili dalle scelte del giocatore ed ogni classe avrà una storia diversa ma sarà comunque integrata nell’arco storico generale del gioco. Il titolo presenterà una diversificata scelta di pianeti, circa una dozzina (tra cui Coruscant, Tatooine, Taris e tanti altri), e una colonna sonora degna della saga.

Successivamente il gioco è stato anche rilasciato in versione “Free-to-play“, con diverse limitazioni, e in versione “Preferred status“, con limitazioni ridotte. Il capitolo si è aggiudicato anche un Guinnes World Record come “Largest Entertainment Voice Over Project Ever” per le 200 mila tracce audio di dialoghi presenti nel gioco.

5. LEGO Star Wars

Poteva mai un brand come LEGO, madre di numerose saghe rivisitate, esimersi dal reinterpretare una serie tanto famosa quanto epica come Star Wars? Ecco perchè Traveller’s Tale ha realizzato, nel 2005, il primo LEGO Star Wars, preceduto successivamente dal sequel, LEGO Star Wars II: La trilogia classica. La serie segue i classici canoni dei videogiochi LEGO: personaggi tipici della saga, armi e ambientazioni classiche, tutti in formato ridotto e composti di tanti piccoli mattoncini colorati. Il primo episodio narra gli eventi che si svolgono nei capitoli I, II e III, mentre il secondo continua la trilogia fino al capitolo VI. La storia segue fedelmente la narrazione di tutti gli episodi ed è divisa in diversi capitoli per avventura. Come ogni titolo TT Games, i giochi permettono di sbloccare una carrellata quasi infinita di personaggi secondari e armamenti, attraverso il raccoglimento di monete e speciali artefatti.

Due anni dopo, viene alla luce anche LEGO Star Wars: La saga completa, comprendente tutti gli episodi completi della serie. Grazie alla maestria e alla sicurezza di un brand come LEGO, la serie TT Games assicura ai più nostalgici la bellezza e l’immersione completa nella saga più amata degli ultimi anni attraverso l’irriverenza e la comicità che la contraddistingue.

Questi erano i 5 videogiochi che hanno fatto del mondo di Star Wars e delle sue due trilogie la loro massima ispirazione, emozionando e coinvolgendo giocatori di tutte le età attraverso console di ogni genere. Perchè se è indubbia la fama di una saga come quella di George Lucas non possiamo di certo non riconoscere l’incredibile attrazione che un gioco di sua ispirazione possa avere. Ed è per questo perciò che, se siate grandi o piccini, novellini o hardcore gamer, vi basterà un secondo per lasciarvi travolgere, senza volerlo, da un senso di nostalgia immediato.

E voi? Avete provato le stesse sensazioni? Avete giocato mai ad uno di questi titoli? Quanto siete fan di Star Wars?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here