Se ci sono delle figure capaci di oltrepassare il tempo, sfidare le mode, superare generazioni e generazioni rimanendo intatte, quelle sono i supereroi.

Che siano abili mutanti scapestrati, giovani di bell’aspetto e dall’ironia accattivante, mostruose entità dal cuore tenero o maestri della tecnologia e dell’ingegneria, i supereroi piacciono, sempre e comunque. Ognuno avrà il suo preferito, c’è chi proprio non riusciremo a concepire, ma almeno uno, ci ha rapito il cuore ed abbiamo sognato di essere esattamente come lui. D’altronde, chi almeno una volta nella vita, alla famosa domanda “Cosa vuoi fare da grande?“, non ha risposto almeno una volta: “Il supereroe“?

Fortunatamente, i più appassionati hanno trovato dei modi alternativi per impersonare i propri eroi preferiti: fumetti, film d’animazione, cartoni animati e sì, perfino videogiochi. Cosa c’è di meglio, infatti, dell’impugnare il proprio joypad per trasformarsi in pochi secondi in un eroe tutto d’un pezzo?

Ebbene questa volta abbiamo voluto trasformarvi in eroi almeno per qualche minuto, rivivendo i 5 videogiochi capitanati dai supereroi, e, questo mese in particolare, da quelli Marvel.

1. Deadpool

Come non iniziare in quarta se non con uno dei supereroi, o meglio ancora antieroi, più discussi e chiacchierati del momento? Uscito proprio oggi nelle sale cinematografiche, il personaggio di Deadpool ha sempre diviso l’opinione dei fan più bramosi della Marvel sia per le sue ovvie caratteristiche irriverenti che per il suo savoir faire.

Eppure, prima di approdare definitivamente sul grande schermo, l’antieroe era già stato protagonista di un titolo videoludico a lui interamente dedicato, Deadpool, per l’appunto, prodotto da Activision e sviluppato da High Moon Studios. Prima trasposizione videoludica in assoluto a tema, il gioco vanta una sceneggiatura scritta niente meno che da Daniel Way, scrittore di molte storie del personaggio.

Il titolo si apre in maniera abbastanza ironica, in pieno stile Deadpool, quando il nostro antieroe riceve un’importante chiamata proprio dal produttore stesso di High Moon Studios, il quale lo informa che la richiesta di produrre un videogioco su di lui è stata respinta, salvo poi ritrattare il tutto dopo che il mercenario farà esplodere gli uffici della stessa casa videoludica. Deadpool deciderà così, successivamente, di reinterpretare il copione di gioco, personalizzandolo secondo il proprio gusto ma dedicandosi, nel frattempo, alla lotta contro Sinistro e contro tutti i suoi scagnozzi.

Il gioco si sviluppa come un classico action in terza persona, che renderà, tuttavia, l’esperienza videoludica totalmente surreale grazie alle frequenti interazioni dirette di Deadpool con il giocatore, rompendo integralmente la quarta parete. Nonostante il gioco sia stato criticato per una grafica poco curata e per un tempo di gioco troppo breve, l’irriverenza e l’originalissima comicità del personaggio gli hanno fatto guadagnare una fama ed un apprezzamento piuttosto considerevoli.

2. Spider-Man 2

E come non tirare in ballo lui, l’amichevole Spider-Man di quartiere, quando si parla di supereroi Marvel?

Ebbene, nemmeno il nostro amato Uomo Ragno poteva esimersi da una propria riproposizione videoludica (ne conta addirittura ben 17 circa), cosa che lo ha reso particolarmente gradito anche ai meno esperti del brand. In particolare, uno dei titoli più apprezzati dalla critica fu Spider-Man 2, pubblicato da Activision nel 2004.

Il gioco segue la story line del suo corrispettivo cinematografico, presentando come nemico principale il malvagio Doctor Octopus, ma consentendo ai giocatori di sfidare anche i temibili Shocker, Mysterio e Rhino e di usufruire dell’aiuto di Gatta Nera. Ad imbastire la nostra avventura, oltre alla trama vera e propria, saranno i personaggi chiave della serie, Mary Jane Watson ed Henry Osborn, con i quali il protagonista ha un legame molto profondo. La prima è il primo vero amore di Peter Parker, il secondo è il suo migliore amico secolare, divenendo poi successivamente uno dei suoi nemici.

Ma ciò che ha reso davvero vincente questo capitolo della saga è stata l’estrema esplorazione della città circostante: Manhattan è, infatti, completamente esplorabile, in lungo e largo, attraverso vedute mozzafiato, svolazzando con le ragnatele da un grattacielo all’altro, ed avendo, inoltre, la possibilità di raggiungere anche Roosvelt Island, Ellis Island e  Liberty Island. La riproposizione del quartiere sembra aver soddisfatto tutti, sia grandi che piccini, diventando uno degli elementi chiave più apprezzati del gioco.

3. Iron Man (la serie)

Altro eroe che si pone da spartiacque tra i fan Marvel è lui, l’imprenditore ed esperto di risorse naturali, Tony Stark, per tutti Iron Man. Ad oggi il supereroe conta una serie videludica che segue passo passo la riproposizione cinematografica sia del primo film che del suo sequel.

Il primo titolo, Iron Man, ci introduce proprio agli esordi della nascita dell’eroe che tutti conosciamo. Tony Stark viene ferito al cuore a causa dello scoppio di una mina durante una spedizione e nel frattempo viene anche catturato da dei ribelli. Per liberarsi e scappare, l’imprenditore costruisce un’armatura con le poche armi a disposizione che ha ed un cuore artificiale per poter sopravvivere. Come si suol dire, il resto è storia.

Il primo titolo, inoltre, presenta differenti edizioni, di cui le più recenti integrano 12 missioni aggiuntive capaci di sbloccare ulteriori armature, modificabili e personalizzabili a seconda del proprio target. Entrambi i titoli possono essere continuati dopo aver terminato la trama principale per poter completare tutte le missioni secondarie e collezionare tutte le armature.

Nonostante la serie non fu di certo una di quelle più apprezzate, il gioco non dispiacque ai fan più veterani dell’eroe e rimane ad oggi l’unica riproposizione della saga.

4. X-Men Legends

Altri eroi, altamente in voga negli ultimi anni, e molti seguiti dagli appassionati Marvel sono gli X-Men, mutanti dai poteri sovrannaturali divisi in due gruppi ben distinti: gli appartenenti alla scuola dei mutanti fondata da Charles Xavier (generalmente indicati come i più pacifici e accondiscendenti nel collaborare con la razza umana) e la Confraternita dei Mutanti Malvagi, capitanati da Magneto.

Per mettere in atto le rivalità più famose della serie, Activision si lancia in una riproposizione videoludica e pubblica nel 2004, X-Men Legends, action RPG per GameCube, PlayStation 2 e Xbox. La trama ci presenta Allison Crestmere, ragazza come tante che scopre un giorno di saper controllare il magma vulcanico. Curioso di questo potere, il malvagio Magneto tenta di rintracciarla per convincerla ad entrare nella squadra di supercriminali ma verrà ostacolato dal Professor Xavier e dai suoi più fidati ed abili allievi.

Il gioco si sviluppa secondo il comando di un gruppo composto da 4 elementi, ognuno intercambiabile attraverso i diversi punti di salvataggio del gioco, che potranno essere utilizzati dal giocatore in base ai loro poteri per le diverse missioni della trama. Tra i personaggi giocabili si menzionano: Beast, Colossus, Ciclope, Emma Frost, Gambit, Fenice (Jean Grey), Jubilee (Wondra), Magma (Allison Crestmere), Nightcrawler, Psylocke, Professore Xavier, Rogue, Tempesta, Uomo Ghiaccio e Wolverine.

Il titolo prevede anche un sequel, X-Men Legends II: L’Era dell’Apocalisse, che vedrà un’ulteriore aggiunta di personaggi ed un comparto multiplayer online considerevole. Il sequel è stato egualmente apprezzato dalla critica e dai fan della serie.

5. LEGO Marvel’s Avengers

E se tutta questa carrellata di supereroi non ha soddisfatto la vostra fame di superpoteri, Traveller’s Tales ha in serbo per voi la soluzione giusta, LEGO Marvel’s Avengers, gioco d’azione pubblicato da Warner Bros Interactive Entertainment lo scorso gennaio 2016 per console old e next gen.

LEGGI ANCHE: LEGO Marvel’s Avengers – Ecco il trailer di lancio

Spin-off del gioco LEGO Marvel Super Heroes, il titolo segue le trame dei sei film: Captain America: L’Ultimo Vendicatore, The Avengers, Iron Man 3, Thor: The Dark World, Captain America: The Winter Soldier e Avengers: Age of Ultron. A capitanare il gioco saranno gli avengers più famosi di tutta la galassia (e anche i più amati dai fan): Iron Man, Thor, Captain America, Hulk, Occhio di Falco e Vedova Nera, oltre ad essere presenti (e sbloccabili secondariamente) altri personaggi come Scarlet Witch, Quicksilver, Ultron, Loki, Winter Soldier, Falcon, Visione, War Machine ed altri ancora.

Seguendo il mood di tutti gli altri giochi TT Tales, il titolo presenta lo stesso gameplay tipico dei principali giochi LEGO (mattoncini da distruggere e collezionabili di ogni sorta), con l’aggiunta dell’open world di New York City, degli hub worlds di Sokovia, della base SHIELD, di Asgard, di Malibu, della fattoria di Occhio di Falco, di Washington DC e del Sud Africa.

Insomma un vero e proprio calderone bollente dei più iconici supereroi Marvel che può davvero soddisfare tutti i gusti con la sua simpatia e il suo gusto sfrenato per l’esplorazione e il collezionismo.

Questi erano i 5 videogiochi che hanno come protagonisti i personaggi Marvel, figure eroiche (o antieroicihe che hanno dominato la nostra infanzia, che magari dominano ancora, più o meno in segreto i nostri sogni e che un giorno speriamo possano farlo anche con il nostro fratellino più piccolo o con i nostri figli. Che uniscano il pubblico o lo dividano una cosa è certa, così come i fumetti, o i film, tante volte hanno voluto farci credere, questi supereroi sono immortali, capaci di superare le epoche, di protrarsi nel tempo e di emozionare ancora chiunque li osservi per la prima volta, di generazione in generazione.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here