Era il lontano 2009 quando Plants vs. Zombies fece la sua comparsa su Steam. Il piccolo capolavoro di PopCap Games riuscì in breve tempo a conquistare migliaia di giocatori grazie a meccaniche molto solide, ad una grande varietà e alla genialità dell’idea di base, quella che vede contrapporre delle insolitamente agguerrite piante ai sempre decerebrati zombie.

Da allora il brand non ha fatto altro che crescere riuscendo persino a sbarcare su console in una veste completamente rinnovata, non solo nell’aspetto ma soprattutto nel gameplay. Plants vs. Zombies: Garden Warfare infatti portava con sé l’atmosfera del gioco originale, questa volta associata però alle meccaniche tipiche degli shooter. Una trovata assolutamente brillante a cui però mancava qualcosa di fondamentale: la ricchezza di contenuti.

PopCap ha però imparato la lezione e lo dimostra con il suo ultimo titolo, Plants vs. Zombies: Garden Warfare 2, uscito il 25 febbraio su PC, Xbox One e PlayStation 4.

Doppogiochista

Dimenticatevi la CIA, il Sismi, il Mossad e l’M.I.6. L’agenzia segreta per eccellenza è la F.O.G.L.I.A.

Forgiati dal fuoco di mille battaglie, i migliori guerrieri appartenenti alla schiera delle piante hanno dato vita a questa organizzazione per poter proteggere i propri simili e il proprio territorio, cercando nel frattempo di rompere lo stallo che impedisce alla loro specie di avanzare contro gli zombie e sconfiggerli una volta per tutte.

I diversi membri della F.O.G.L.I.A. vi affideranno quindi una serie di missioni che, di fatto, costituiscono la modalità single-player di questo titolo. Una piacevole novità che vi permetterà di godervi qualche ora di gioco in più, accumulando così preziosi crediti e soprattutto molta esperienza.

Plants vs Zombies GW2_20160302114427

Il mondo delle spie però non è fatto solo di indomiti patrioti. PopCap ha pensato anche agli amanti del profitto e del potere, a coloro insomma che sono disposti a fare il doppiogioco.

In un angolo oscuro del giardino si nasconde infatti uno strano macchinario che vi permetterà di passare dall’altra parte della barricata trasformandovi quindi in un giovane zombie ansioso di divorare cervelli. Un espediente terribilmente ingegnoso che vi consente di raddoppiare il numero di missioni da portare a termine, sperimentando nel frattempo le diverse classi a disposizione.

Unica vera pecca di questa modalità è la tutto sommato scarsa varietà delle quest che vi verranno assegnate. Nonostante qualche piacevole diversivo, non potrete fare a meno di notare come tutto si riduca spesso e volentieri ad un banale “Difendi il giardino dalle orde“, forse un retaggio delle meccaniche da tower defense che caratterizzavano il brand agli albori.

Tappetino

Nonostante l’introduzione del single-player, il core del gioco rimane indubbiamente l’online, ora più vario che mai.

L’hub di gioco vi permetterà infatti di accedere alle Operazioni giardino, una modalità ad orde che permette di giocare in co-op con gli amici, o di attivare un portale che vi trasporta nel fantastico mondo del multiplayer competitivo. Ad attendervi qui ci sono ben sette modalità differenti, una più divertente dell’altra.

Si parte dal classico “Tappetino di benvenuto”, dove sono ammessi solo i personaggi base, per passare all’altrettanto tradizionale “Deathmatch a squadre” o al più insolito “Bomba”, dove potremo far esplodere gli gnomi avversari. La più interessanti però è indubbiamente “Tombe e Giardini”, una modalità che ci impone di catturare una serie di punti di controllo per poi arrivare allo scontro finale; ogni battaglia termina poi con un minigioco diverso, che introduce ulteriore varietà ad un comparto online già incredibilmente corposo.

Avete bisogno di ulteriori stimoli? Niente paura, nel bel mezzo del giardino troverete una bacheca che ospita una lunga lista di obiettivi, ognuno naturalmente associato ad una ricompensa. Spetterà a voi selezionare quelli che più solleticano la vostra voglia di avventura, tenendo presente che ci sono obiettivi da portare a termine sia nella modalità multiplayer che in quella single-player.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here