Nel 2000, Burger King ebbe la fantastica idea di realizzare dei piccoli Game Boy Color con giochini incorporati e di inserirli come sorpresa nei menù per bambini. Oggi, un ragazzo è riuscito a rendere quel gadget perfettamente funzionante, installando al suo interno una Raspberry Pi Zero.

GamesPrincess_GameboyColorNano_BurgerKing_News

L’unità utilizza uno schermo LCD da due pollici e un emulatore chiamato RetroPie. Tecnicamente è addirittura possibile far girare giochi diversi del Game Boy Color (ma anche del Game Boy Advanced). Non è adorabile?

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here