[E3 2017] Assassin’s Creed Origins: provato in anteprima

Assassin’s Creed Origins: qualcosa di nuovo

Abbiamo approfittato dell’ E3 2017 per conoscere Bayek, un medjay che ben presto si trasformerà nel primo vero Assassino. È lui quindi il protagonista di Assassin’s Creed Origins, il nuovo capitolo della serie ambientato nell’Antico Egitto.

Ad attenderci una demo di 25 minuti che ci ha permesso prima di tutto di scoprire l’evocativa atmosfera del gioco, le meccaniche di base – abbastanza simili a quelle dei titoli precedenti – e l’utilità del nostro nuovo compagno di viaggio, Senu. Si tratta di un’aquila che ci permette in primis di esplorare l’area circostante e, in secondo luogo, di marcare i nemici per poi decidere la strategia migliore. Il mio consiglio? Non attaccate, ma agite di soppiatto. Quasi sempre infatti la strategia migliore è quella stealth, basata sulla capacità di Bayek di arrampicarsi e di utilizzare armi a distanza.

Gladiator Arena: nuova modalità di gioco

La nostra prova ha inoltre incluso circa 5-10 minuti nella nuova Gladiator Arena, una modalità ad ondate che vi permette di mettere alla prova le vostre abilità e di affrontare un ostico boss finale.

Per saperne di più guardate la nostra video-anteprima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here