In questo periodo, la console Nintendo Switch sta vivendo una fioritura sempre maggiore di titoli, ma le novità riguardano anche il suo software. Pare infatti che il suo sistema operativo nasconderebbe, tra le sue righe, un riferimento che sembrerebbe indicare il potenziale supporto alla realtà virtuale.

La scoperta, realizzata da Cody Brocious (fondatore di Trapped Orbit Research), fa riferimento al codice proprietario Nintendo e non allo ‘strato’ di Android inserito per renderlo compatibile con la piattaforma Tegra. Il programmatore ha affermato di essere “al 90% sicuro che la console supporti la realtà virtuale, almeno parzialmente“.

Che l’ultima arrivata di casa Nintendo nasconda qualche sorpresa intrinseca? Dobbiamo davvero aspettarci che in futuro anche questa console abbia titoli in VR?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here