Le porte del deserto egiziano stanno per aprirsi di fronte a noi dal 27 ottobre, con l’uscita del nuovissimo Assassin’s Creed Origins, un titolo davvero molto atteso. Proprio per l’hype che si è creato intorno al titolo da ormai diversi mesi, vengono già rivelati i dettagli dei contenuti post-lancio, svelati ora da Ubisoft.

Cosa ci attende dunque? Innanzitutto l’immancabile Season Pass (incluso in Assassin’s Creed Origins Gold Edition o acquistabile separatamente a €39,99) e gli aggiornamenti aggiuntivi gratuiti per tutti gli utenti, per continuare ad esplorare l’enorme e mistico Antico Egitto grazie a svariate ore di storia e missioni inedite, eventi a tempo e oggetti personalizzati.

Il Season Pass di Assassin’s Creed Origins include The Hidden Ones, l’espansione concentrata sulla storia e basata sulla crescita della Confraternita, portando i giocatori anni dopo gli eventi di Assassin’s Creed Origins e mettendoli di fronte alle ostili forze Romane in una nuova regione. Per affrontare i nemici dell’Impero però dovremo attendere gennaio 2018.

Potremo godere di un secondo DLC: The Curse of the Pharaons, un’altra espansione incentrata sulla mitologia Egizia, dove combatteremo contro faraoni non morti ed esploreremo un nuovo e mistico reame. Durante il viaggio, incontreranno famigerate bestie egiziane al pari dei guerrieri di Anubi, scorpioni e molto altro, ma tutto questo arriverà ancora più tardi; si parla di marzo 2018.

Molto prima invece potremo mettere le mani sui Pacchetti Horus e Centurione Romano, due esclusivi contenuti aggiuntivi che includono nuovi outfit, armi, scudi e montature da novembre 2017. Inoltre avremo un pacchetto di 500 Crediti Helix, un’esclusiva arma rara, la Lama della Calamità, tutti disponibili al lancio del gioco.

Tra le tante altre opzioni aggiuntive troveremo il Discovery Tour, una nuova modalità educativa che trasforma il mondo di Assassin’s Creed Origins in un museo vivente e darà a tutti la possibilità di conoscere di più sull’Antico Egitto attraverso visite guidate da storici e egittologi.

Questo nuovo titolo si prospetta come un’esperienza narrativa rinnovata, che garantirà anche la massima libertà nella scelta e nel completamento delle missioni, ambientato in un intero scenario da scoprire, dai deserti alle oasi, dal Mar Mediterraneo fino alle tombe di Giza, dove i giocatori dovranno districarsi tra fazioni pericolose e creature selvagge.

Assassini, siete pronti ad affrontare i pericoli e gli anatemi dell’Antico Egitto?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here