“Chiudete l’internet!”, direbbero dalle retrovie di Call of Duty: WW2, il titolo che durante il weekend appena concluso è stato “vittima” di soffiate nel web circa modalità e armi non ancora rilasciate.

Il tutto accade in un video diffuso dal modder “MrJaRnii” e pubblicato su YouTube prima che venisse censurato. Ovviamente però questo materiale è disponibile altrove in rete, per mostrare immagini che rivelano mod come Gun Game, Infected e Control (MrJaRnii ha mostrato queste modalità giocando contro dei bot).

I fan quindi si stanno già chiedendo come verranno proposte queste novità ai giocatori, se all’interno delle tanto discusse loot box o tramite varianti di quanto già rivelato. Activision come si comporterà di fronte a questo fatto?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here