l.a. noire rockstar games vr case files htc vive steam

Seguendo la strada di altri titoli che hanno recentemente abbracciato la filosofia VR, il mai troppo lodato L.A. Noire porta su Steam una serie di missioni realizzate appositamente per HTC Vive. Tutti gli appassionati della realtà virtuale faranno bene a non lasciarsi sfuggire The VR Case Files, per rivivere alcune delle missioni più coinvolgenti dell’intramontabile capolavoro di Rockstar Games uscito nel 2011.

The VR Case Files ci riporta nei panni di Cole Phelps

Questa volta vestire i panni del detective Cole Phelps sembrerà un’esperienza decisamente più realistica, grazie a L.A. Noire: The VR Case Files. Il gioco sviluppato per il visore HTC Vive propone una nuova modalità in prima persona per offrire una maggiore immersione, prendendo parte a ben sette missioni tratte dalla campagna principale.

Ci (ri)tufferemo nella Los Angeles degli anni ’40, una città riprodotta fedelmente, con un’attenzione maniacale ai dettagli dell’ambientazione e non solo. Il comparto tecnico di L.A. Noire mostra ancora i muscoli, sorprendendoci per l’ennesima volta attraverso i volti dei protagonisti caratterizzati da animazioni estremamente realistiche, che ci lasciano a bocca aperta anche a distanza di sei anni dal lancio del gioco originale.

Come vi abbiamo anticipato, la raccolta The VR Case Files include sette casi, ovvero Dopo attenta riflessione, Armato e pericoloso, Caveat emptor, La macchina del console, L’omicidio della calza di seta, Un mare d’erba e Un’altra guerra. È stata una selezione accurata, che vede l’inclusione delle missioni più adatte ad un’esperienza interattiva come quella offerta dalle periferiche VR.

L.A. Noire: The VR Case Files è disponibile da oggi per HTC Vive. Potrete acquistarlo su Rockstar Warehouse, Steam o HTC Viveport.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here