pokémon go ar+ iphone x niantic labs

Pokémon Go non accenna a fermarsi, tra continui aggiornamenti e novità per tutti i giocatori della creazione di Niantic Labs. Come ben saprete ormai, l’app sfrutta la realtà aumentata per permetterci di catturare le famigerate creature di casa Nintendo, il tutto con il semplice utilizzo della fotocamera del nostro smartphone.

Oggi, tramite un nuovo aggiornamento per le piattaforme iOS 11, gli sviluppatori lanciano una nuova modalità denominata AR+, che porta l’utilizzo della augmented reality ad un nuovo livelllo, introducendo inoltre una serie di piccole novità per il gameplay.

Pokémon Go: la modalità AR+ e Catturatore Esperto

Grazie alla tecnologia AR+, i Pokémon scovati con il nostro iPhone appariranno finalmente in scala. Ciò significa che se avvisteremo un Charizard, ad esempio, avvicinandoci ad esso il Pokémon apparirà a grandezza naturale nell’ambiente in cui è inserito. Si tratta di un’implementazione che incrementerà sensibilmente il livello di immersione nel gioco e il merito va soprattutto alla stessa Apple e alle funzionalità del nuovo ARKit.

Non accontentandosi, AR+ aumenterà anche la difficoltà del gioco aggiungendo un nuovo “ostacolo” per gli allenatori. Stavolta i Pokémon avranno un indicatore di pericolo, che li allerterà nel caso ci avvicineremo troppo. In tal caso, naturalmente, il Pokémon se la darà a gambe, ma avremo una seconda chance per catturarlo tappando sull’erba alta.

Mantenere le distanze dai Pokémon, tuttavia, non sarà particolarmente vantaggioso per i giocatori. I più audaci potranno infatti tentare di ottenere il Bonus del Cacciatore Esperto: gli allenatori che riusciranno a catturare un Pokémon da una distanza molto ravvicinata potranno guadagnare bonus con lanci grandiosi ed eccellenti, oltre ad un maggior numero di punti esperienza e Polvere di Stella.

Ricordiamo ancora una volta che la modalità AR+ di Pokémon Go è già disponibile sulle piattaforme che supportano iOS 11, specificamente su iPhone 6S o superiore. Al momento non ci sono notizie di un futuro aggiornamento per i dispositivi Android.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here