#SavePlayer1: Bethesda salva la modalità per giocatore singolo

In passato i videogiochi sono sempre stati collegati ad un’esperienza per il singolo che, mediante questi momenti di svago e fuga dalla realtà, poteva divertirsi e distrarsi. Proseguendo nel tempo, il multigiocatore si è man mano fatto strada all’interno del mondo videoludico, arrivando addirittura a prevalere sulla campagna singola. Proprio per questo Bethesda, in collaborazione con Lynda Carter, ha deciso di lanciare #SavePlayer1, iniziativa ideata per salvare la modalità per giocatore singolo.

A spingere l’azienda a creare l’evento sono state le richieste della community che, davanti a questa crescente vittoria del multiplayer, ha chiesto sempre più a gran voce un ritorno alle origini, ovvero all’esperienza solitaria offerta dal videogioco.

Alla base dell’idea ci sono alcuni tra i pluripremiati titoli firmati Bethesda, come Wolfenstein II: The New Colossus, The Evil Within 2, Prey, Dishonored 2, DOOM, Fallout 4: Game of the Year e Skyrim Special Edition. Nelle prossime settimane infatti, l’azienda condividerà su Twitter, Instagram, Facebook e altri social media tutte le storie dedicate ai giochi che gli utenti hanno creato. I videogiocatori potranno partecipare semplicemente usando l’hashtag #SavePlayer1.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here