Lo sviluppo e il lancio del survival ambientato negli anni Sessanta, We Happy Few, sta durando ben più del previsto, tanto da non avere più aggiornamenti sul lancio definitivo del titolo. Così i ragazzi del team Compulsion Games hanno annunciato che, almeno temporaneamente, non pianificheranno il lancio e le vendite del gioco, rimborsando tutti coloro che avevano partecipato alla campagna Kickstarter.

Attenzione però: ciò non significa che il progetto viene abbandonato, bensì dovremo aspettare almeno fino all’estate 2018. Essendo a un anno dall’ultimo aggiornamento, temono che il pubblico non sia soddisfatto di quanto troveranno, così lo hanno tolto dal mercato fino al lancio ufficiale e offrono rimborsi a chi lo desidera.

We Happy Few era arrivato in early access nel luglio 2016 e gli aggiornamenti erano proseguiti sino all’agosto 2017, per diversi motivi che hanno esposto Alec e Adam: “Abbiamo avuto dei feedback da alcuni utenti Steam circa il prezzo di vendita che, secondo questi, non era paragonabile al contenuto del gioco. Abbiamo davvero lavorato sodo e stiamo aumentando i contenuti, che è davvero raro per un titolo in early access“.

Così i ragazzi hanno anche affermato che non ci saranno altri aggiornamenti in early access e che non il gioco non sarà più in prevendita sino all’avvicinarsi del lancio ufficiale. Nonostante questa faccenda possa oscurare un po’ il percorso tracciato verso la conclusione dei lavori, i Compulsion continuano a lavorare e postare aggiornamenti sul loro blog, tra cui il video che vi riportiamo qui sotto:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here