Conoscete Neil deGrasse Tyson? Si tratta di un astrofisico e divulgatore scientifico americano che dirige – tra le altre cose – il Rose Center for Earth and Space di New York. Ebbene, Neil è l’uomo che ha permesso a Space Odyssey – The Videogame di diventare realtà.

Di che si tratta? Di un titolo basato sull’esplorazione dei pianeti, la colonizzazione dei nuovi mondi e la ricerca di materie prime e realizzato da alcuni degli artisti di spicco della nostra epoca, inclusi i disegnatori di Wolverine e gli illustratori di God of War e Final Fantasy.

A differenza di altri giochi analoghi, Space Odyssey non sarà basato però sulla fantasia di coloro che lo stanno creando ma soprattutto sulla scienza. Tyson infatti ha preferito optare per qualcosa che fosse non solo divertente ma anche educativo, inserendo nozioni di astrofisica, ingegneria, biologia, chimica e geofisica; ad esse vengono poi affiancati i concetti base di nanotecnologia, optogenetica, materia oscura e così via. Praticamente una lezione di scienze a tutto tondo che si avvale dell’interattività tipica dei videogiochi, di un gameplay alla Metroid e del machine learning che consente al titolo di offrirvi un giusto livello di sfida.

Space Odyssey – The Videogame non è ancora realtà. Il gioco infatti è attualmente in sviluppo e in cerca di fondi su Kickstarter. Se siete interessati, non vi resta che dare il vostro contributo e attendere poi l’uscita del gioco, prevista per dicembre 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here