Ormai le vecchie recensioni scritte sono un po’ fuori moda. Mi sembra, invece, che le videorecensioni siano molto apprezzate dagli utenti del web.

Il grande pubblico del giorno d’oggi ha cambiato esigenze. Prima di fare un acquisto e di spendere delle cifre “importanti” per un videogioco, ha bisogno di vedere e sentire  e non si accontenta più della semplice lettura unita alla propria immaginazione.
Mi sembra, quindi, una buona idea mettere a confronto due videorecensioni di due brand molto conosciuti nel settore: Multiplayer.it e Everyeye.it.

A titolo di esempio utilizzerò le videorecensioni di Call of Duty Modern Warfare 3.

MULTIPLAYER.IT
La caratteristica principale delle video recensioni di Multiplayer.it è che l’autore non è sempre lo stesso ma cambia di volta in volta. I testi di questa recensione, per esempio, sono di Matteo Santicchia.
Mi piace molto il fatto che non sia lo stesso autore a doppiare il video ma che questo lavoro, che a mio parere fa la differenza, sia svolto da un professionista che sa utilizzare la sua voce cercando di eliminare completamente accenti regionali rendendo il prodotto davvero fruibile a chiunque. Multiplayer.it alterna in modo intelligente la voce femminile di Francesca Fiorentino e quella maschile di Federico Maggiore (utilizzata nella recensione di Call of Duty appunto).
Il video ha una durata totale di 10 minuti. Inizia con una breve introduzione dell’autore in carne e ossa che “ci mette la faccia“. Mi piace sempre associare il volto di qualcuno al suo pensiero. Credo che sia una scelta giusta.
Il filmato è suddiviso in quattro parti: Storia, Gameplay, Tecnica e Commento.
In questa recensione l’attenzione dell’autore si focalizza molto sulla modalità multiplayer analizzandone in maniera approfondita la customizzazione di armi e skill, tralasciando quasi completamente la modalità in singolo per la quale spende poche parole.
Le immagini scelte sono sempre coerenti con quello che viene raccontato dal doppiatore.
Per finire Multiplayer.it da un voto da 1 a 10 che io non amo molto perché considero questa votazione troppo soggettiva. Un riassunto con i PRO e i CONTRO del titolo come ciliegina sulla torta.
Nel complesso un lavoro ottimamente svolto.

EVERYEYE.IT
Le video recensioni di Everyeye.it sono scritte e doppiate da Andrea Vanon del quale apprezzo molto i contenuti ma proprio non approvo la scelta del doppiaggio. L’accento regionale e molto marcato e fa sprofondare qualitativamente il prodotto. Sono convinta che ognuno abbia il suo lavoro e quello di Vanon non è di certo il doppiatore.
Il video dura 5 minuti (praticamente la metà di quello del suo competitor) nei quali l’autore riesce a descrivere con estrema sintesi tutti i punti fondamentali del gioco.
Anche in questo caso la recensione è suddivisa in quattro parti: Storia, Gameplay, Grafica e Tecnica, Commento Finale.
Qui, al contrario del video precedente, l’autore non racconta quasi nulla della modalità multiplayer e si concentra sulla modalità in singolo.
All’interno della parte Grafica e Tecnica viene menzionata l’importanza del comparto sonoro e del doppiaggio (cosa che Multiplayer.it non fa).
Alla fine, il gioco non viene bollato con un voto ma semplicemente con un commento che da la possibilità agli utenti di attribuire in autonomia il proprio voto basandosi su quello che sente e vede, seppur guidato dall’autore.
Anche Everyeye fa come sempre un bel lavoro.

Nel complesso i contenuti e il pensiero degli autori sono simili.
Sono convinta che i giocatori esigenti debbano far riferimento ad entrambi i siti per avere un quadro chiaro del gioco, perché i due lavori si completano a vicenda.