Permettetemi di dirlo: l’idea che i videogiochi facciano male è arretrata. Questo, naturalmente, non significa che l’abuso non faccia male e nemmeno che non ci debbano essere adeguate limitazioni e giuste precauzioni, ma lo stereotipo del giocatore solo e violento è più un retaggio degli anni passati che la corretta rappresentazione del gamer moderno. Dopo anni di accuse più o meno ingiuste, l’approccio al gaming è finalmente cambiato, cambiato anche dal punto di vista scientifico consentendo a decine di studiosi di portare alla luce gli innegabili vantaggi che uno dei media più diffusi al mondo comporta.

Insomma, finalmente si è fatta strada una ricerca che considera entrambi i lati della medaglia permettendoci di esaltare tutto ciò che di positivo i videogiochi hanno portato con sé.

L’infografica sottostante, realizzata dai ragazzi di Liberty Games, evidenzia tutti quei lati del gaming che tendono a renderci esseri umani migliori. I creatori hanno ben pensato di dividere i vantaggi in due parti: quelli mentali, ormai sempre più diffusi, e quelli fisici, decisamente meno considerati.

I primi ormai li conoscerete a memoria. Si va dal miglioramento della memoria allo sviluppo delle capacità strategiche, dall’incremento di alcune aree del nostro amato cervello fino al diventare più flessibili, passando per i meno conosciuti effetti in campo prettamente psicologico che di solito riguardando la riduzione dell’ansia e, naturalmente, dello stress.

LEGGI ANCHE: Perché i videogiochi fanno bene

Ad essere invece meno noti sono gli effetti sul nostro corpo. Postura, vista, precisione, ma anche la forma fisica in generale: tutto questo, e molto altro, può essere potenziato e migliorato grazie a qualche buona sessione davanti al pc o alla console casalinga.

Insomma, non venitemi più a dire che il gaming ci rende tristi e soli.
infografica videogames videogioco possono renderti una persona migliore