Quanti di voi stanno facendo il conto alla rovescia per l’uscita dei nuovi Pokémon Rubino Omega e Zaffiro Alpha? Volete rendere l’attesa ancora più scalpitante? Ebbene sappiate che The Pokémon Company International e Nintendo hanno rilasciato ulteriori succose news sui titoli in uscita a novembre.

Primo fra tutti è stato l’annuncio della presenza del Pokémon leggendario Rayquaza che apparirà accanto agli altri leggendari Groudon e Kyogre. Attorno a questi tre Pokèmon ruota tutta la storia non solo dei vecchi titoli ma anche di Rubino Omega e Zaffiro Alpha. Tre entità capaci di sconvolgere l’equilibrio di Hoenn e di tutti i suoi abitanti.

Secondo le antiche leggende della regione, infatti, Groudon, il gigantesco rettile di Terra, e Kyogre, la potente orca d’Acqua, erano stati dei Pokèmon artefici, rispettivamente, della creazione delle terre e dei mari, destinati a scontrarsi in eterno per la supremazia dei territori. A far cessare questa lotta fu proprio il Pokémon leggendario Rayquaza, l’enorme drago forgiato dai minerali presenti nell’ozonosfera, strato atmosferico in cui il Pokémon risiede tranne quando riposa nella Torre dei Cieli di Hoenn. Rayquaza rinchiuse Groudon e Kyogre in due caverne e nascose le due sfere capaci di risvegliarli, la Sfera Rossa e la Sfera Blu, nel Monte Pira. 

E sono proprio queste due sfere ad essere obiettivo dei nuovi team presenti in Rubino e in Zaffiro.

Per il primo titolo avremo il Team Magma, capitanato da Max, che vuole creare un mondo ideale per tutti gli esseri umani estendendo le terre emerse, aumentando la superficie abitabile e favorendo la crescita e il progresso. L’armonia tra Pokémon ed umani è impossibile per questa organizzazione perchè ostacolerebbe l’evoluzione dell’umanità. Max avrà al suo fianco Camerupt, il quale, grazie a Pietrachiave potrà trasformarsi in MegaCamerupt. Nel gioco sarà possibile catturare questo Pokémon a Hoenn e farlo megaevolvere. MegaCamerupt acquisisce l’abilità Forzabruta, la quale potenzierà con effetti aggiuntivi le mosse d’attacco. Inoltre, le statistiche di MegaCamerupt aumentano in maniera uniforme, fatta eccezione per la Velocità che diminuisce.

Per il secondo titolo avremo, invece, il Team Idro, comandato da Ivan, che si propone di aumentare il livello dei mari per ripristinare i vecchi habitat naturali che i Pokémon hanno perduto con l’espansione dell’uomo. Questa organizzazione crede nel ritorno ad uno stato primordiale per ricreare i vecchi territori di un tempo. Ivan combatterà con Sharpedo, lo squalo Acqua Buio, che può diventare MegaSharpedo grazie, ancora una volta, alla Pietrachiave. Anche in questa versione sarà possibile catturare Sharpedo ad Hoenn e farlo megaevolvere. Tutte le statistiche di Sharpedo aumentano e, in particolar modo, il suo Attacco. MegaSharpedo può, inoltre, usufruire di Ferromascella, che aumenta la potenza degli attacchi causati dai morsi. 

A subire trasformazioni non saranno solamente i Pokémon normali, ma anche i due Pokémon leggendari grazie ad Archeorisveglio.

ArcheoGroudon acquisirà l’abilità Terra Estrema, una luce solare accecante che ha il potere di modificare le condizioni atmosferiche. Le mosse come Pioggiadanza, Giornodisole, Terrempesta e Grandine perderanno ogni loro effetto e mosse quali Piovischio, Siccità, Sabbiafiume e Scendineve non si attiveranno. Inoltre, Groudon saprà neutralizzare gli attacchi di tipo Acqua e sarà l’unico Pokémon ad usare Spade Telluriche, una potente mossa capace di infilzare gli avversari con rocce aguzze.

ArcheoKyogre, invece, utilizzerà Mare Primordiale, abilità anch’essa capace di influire sulle condizioni atmosferiche, scatenando un acquazzone. Anche in questo caso le mosse in grado di modificare il clima perderanno efficacia e gli attacchi di tipo Fuoco saranno neutralizzati. La mossa esclusiva di Kyogre è Primopulsar, che genera proiettili d’acqua che colpiscono violentemente gli avversari.

Nella nostra avventura faremo, inoltre, la conoscenza di Lino, un timido allenatore di Petalipoli che vuole diventare forte e valoroso con l’aiuto dei propri Pokémon. Lino lotta con il suo fedele Ralts, che si evolverà in Kirlia e poi in Gallade, capace di evolversi in MegaGallade. Ralts sarà catturabile nel corso dell’avventura e sarà possibile farlo evolvere in Kirlia e, usando una Pietralbore su un Kirlia maschio, in Gallade. Con la megaevoluzione l’abilità speciale diventerà Fuocodentro, che protegge il Pokémon dal tentennamento. Attacco e Velocità aumentano rendendo MegaGallade un elemento piuttosto rapido.

Per quanto riguarda la Banca Pokémon e il Pokémon Global Link, questi saranno presenti e compatibili con Pokémon Rubino Omega e Pokémon Zaffiro Alpha. 

E per i giocatori più in attesa The Pokémon Company e Nintendo annunciano, inoltre, una demo speciale dei due titoli, grazie alla quale potremo immergerci fin da subito nell’incantevole regione di Hoenn. La demo conterrà avventure uniche e sarà possibile ammirare la nuova megaevoluzione di un Pokémon già noto. E non è finita qui! Sarà possibile trasportare questo Pokémon nella versione completa di Pokémon Rubino Omega e  Pokémon Zaffiro Alpha, nonché tutti gli strumenti ottenuti durante l’avventura.

Pokémon Rubino Omega e  Pokémon Zaffiro Alpha saranno disponibili il 28 Novembre su Nintedo 3DS e 2DS.