Con il passare degli anni ed il cambiamento dell’industria videoludica sono cambiati anche i gusti dei giocatori, che si stanno avvicinando sempre di più a generi fino ad ora considerati “di nicchia” e che raramente erano riusciti a compiere il grande salto uscendo dal Giappone per approdare in America ed Europa. Un esempio lampante di questo cambiamento sono le visual novel: inizialmente non amate da tutti, stanno ora prendendo sempre più piede incontrando i favori di moltissimi videogiocatori. Ed è proprio su quest’ondata di entusiasmo che si sono mossi i ragazzi di Igrasil Visual Studio, un team di sviluppo indie che ha lanciato una campagna su Kickstarter promuovendo il loro nuovo titolo Bloody Chronicles.

In Bloody Chronicles seguiremo le vicende di Kazuki, un orfano che dopo essersi diplomato all’accademia di polizia viene arruolato da una misteriosa organizzazione con il compito di fare luce sui peggiori crimini che i normali distretti di polizia non sono riusciti a risolvere. Ad affiancare il nostro eroe troveremo dei personaggi tanto insoliti quanto bizzarri: i buffi fratelli Ishikawa, la figlia del milionario fondatore dell’organizzazione e Suzumi, responsabile delle operazioni.

Il tanto amato “butterfly effect” non ha certo bisogno di presentazioni: le nostre scelte, nel corso della storia, influiranno sullo svolgersi del racconto, che potrà concludersi in un modo piuttosto che in un altro in base alle azioni che decideremo di compiere per risolvere i vari casi.

Al tutto vengono uniti splendidi disegni dagli inconfondibili tratti nipponici, che conferiscono al gioco un’atmosfera che ricorda vagamente Detective Conan, senza però sfociare in una brutta copia della famosa serie.

Vi ho incuriositi? Allora correte a dare il vostro contributo su Kickstarter, avete ancora pochissimi giorni!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here