Abbiamo passato un po’ di ore con Skylanders Imaginators, il divertente action platformer di Activision. Vogliamo raccontarvi com’è andata la nostra avventura.

Durante una tranquilla giornata nelle Skylands succede una cosa strana: il potere mentale della creazione è stato liberato ed ora viene utilizzato per creare minacciosi mostri. Chi sarà mai la mente malvagia dietro l’oscuro piano? Il caro vecchio Kaos ovviamente! Starà a noi utilizzare il potere liberato a fin di bene, creando i nostri eroi e combattendo questa nuova minaccia.

gamesprincess_skylandersimaginators_screen1

Appena dopo l’introduzione ci viene richiesto di piazzare sul portale del potere il nostro Skylander. Prepariamo il portale magico collegandolo alla console tramite la porta USB, posizioniamo il nostro Skylander preferito e via!

I comandi sono molto semplici; in pochi minuti vi ritroverete a saltare e menare fendenti utilizzando inizialmente solo un paio di tasti. Una divertente aggiunta è la possibilità di scattare un selfie del nostro Skylander premendo il tasto L2 e gestendo poi lo zoom e l’inquadratura. Se utilizzerete uno dei “punti selfie” che trovate sparsi per le mappe, guadagnerete addirittura un bel po’ di monete bonus.

gamesprincess_skylandersimaginators_screen2

Una volta finita la prima parte di gioco, che funge sostanzialmente da tutorial, vi troverete in un hub nel quale è possibile accedere a tutti i livelli ed interagire con una serie di personaggi che vi aiuteranno nel potenziamento e nell’allenamento o che vi permetteranno di sfruttare gli svariati mini giochi a disposizione.

Naturalmente la parte più divertente è rappresentata dai vari schemi della storia, schemi a misura di bambino dove l’avanzamento è facilitato da un indicatore di direzione che ci aiuta a capire come e dove proseguire. Naturalmente i più grandicelli potranno dedicarsi all’esplorazione libera, scoprendo così i segreti celati dalle coloratissime Skylands.

Sparsi per le mappe di ogni livello possiamo infatti trovare numerosi collezionabili, ma anche sfide e minigiochi di varia natura. Alcuni scrigni disposti nei vari livelli contengono inoltre pezzi di equipaggiamento con i quali personalizzare gli Imaginators, mentre le aree extra, una volta scoperte, ci riserveranno succose ricompense. Insomma, per chi vuole ottenere il completamento al 100% c’è un bel po’ di lavoro all’orizzonte.

gamesprincess_skylandersimaginators_screen5

Il gioco scorre veloce, con una curva di difficoltà molto docile (a patto ovviamente che non abbiate selezionato il livello Incubo). Le fasi platform non sono mai frustranti, i combattimenti sono veloci e si possono utilizzare approcci diversi in base alla classe di Skylander che si controlla; ad esempio potrete decidere di usare il vostro Skylander mago dalla distanza, oppure utilizzare un picchiatore per prendere a pugni qualsiasi minaccia che vi si para davanti.

La scelta degli Skylanders utilizzati è sempre molto importante. Ci sono persino alcune aree accessibili solo a determinate classi di Skylander o ai Sensei. I Sensei sono dei maestri Skylander e ognuno di loro ha un albero di abilità sbloccabili con le monete d’oro guadagnate nei livelli; a loro sono riservati inoltre i gong da battaglia: suonandoli si possono attivare delle battaglie a ondate per ricevere super ricompense. I Sensei hanno anche a disposizione un attacco speciale devastante, a patto però che abbiate sbloccato questa abilità trovando uno dei templi dei Sensei sparsi per le mappe.

gamesprincess_skylandersimaginators_screen4

In qualsiasi momento del gioco è possibile cambiare lo Skylander che controlliamo; basta rimuoverlo dal portale e sostituirlo con quello che ci serve. In ogni area ci viene segnalato quale potrebbe essere lo Skylander migliore per affrontare i nemici, una scelta solitamente basata sulle caratteristiche elementali dei mostri presenti nella zona.

Oltre agli Skylanders classici è possibile utilizzare le nostre creazioni. Come? Usando un Cristallo della Creazione. Ad ogni cristallo è associato un elemento e posizionando il giocattolo sul portale viene lanciato un editor con il quale dare libero sfogo alla fantasia e creare il nostro Imaginator. Si può personalizzare ogni aspetto del personaggio: dalla classe, fino all’equipaggiamento, passando per i colori e gli accessori.

Una nota importante riguardo ai cristalli della creazione: ogni volta che ne utilizzate uno per creare un Imaginator, vi viene chiesto di scegliere una classe per il personaggio. La scelta della classe è definitiva e NON modificabile successivamente perché viene salvata direttamente nel giocattolo. Scegliete attentamente!

gamesprincess_skylandersimaginators_screen3

Graficamente Skylander Imaginators è molto piacevole e super colorato; tutti gli Skylander sono ben fatti, pieni di stile e con una personalità tutta da scoprire. Ogni mappa è molto curata ed ha delle caratteristiche tutte sue; livello dopo livello non smetterete mai di stupirvi. La colonna sonora è poi assolutamente adeguata ed enfatizza i momenti più concitati con delle musiche dai toni a tratti epici.

Insomma, Skylanders Imaginators è imperdibile per i più piccoli, ma siamo sicure che potrà strappare più di un sorriso anche agli adulti! L’unico problema sarà cercare di resistere all’irrefrenabile tentazione di voler collezionare tutte le statuette della nuova serie di Skylander.

Vi ricordiamo che all’interno dello Starter Pack sono inclusi due Skylanders Sensei (Master King Pen e Golden Queen), un portale del potere, un cristallo della creazione e ovviamente il gioco in versione fisica. Esistono anche altre due versioni del gioco, l’Edizione Buio e l’Edizione Crash, entrambe con Skylanders differenti rispetto a quella base.

Con il gioco sono inoltre compatibili tutti gli Skylanders delle serie Spyro’s Adventure, Giants, Swap Force, Trap Team e Superchargers, perciò se ne possedete alcuni potrete sfruttarli anche con Skylanders Imaginators.

Il gioco è già disponibile in tutte e tre versioni per PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360 e Xbox One.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here