[E3 2017] Skull & Bones: ecco cosa si prova ad essere un pirata


Tra le nuove IP svelate da Ubisoft durante la sua conferenza di E3 2017 c’è anche Skull & Bones, nuovo gioco navale online sviluppato dallo studio Ubisoft Singapore che offrirà ai videogiocatori un’esperienza piratesca unica e decisamente insolita. Preparatevi a vestire i panni di un novello e coraggioso capitano pirata deciso a salpare per le splendide quanto insidiose acque dell’oceano Indiano, ricche di navi mercantili da saccheggiare.

Skull & Bones vs Assassin’s Creed IV Blackflag

Abbiamo avuto modo di mettere mano a Skull & Bones durante una sessione a porte chiuse. Per sviluppare il concept di questo titolo, il team di Ubisoft Singapore ha preso e rimaneggiato tutto ciò che di buono c’era in Assassin’s Creed IV Blackflag, titolo su cui avevano lavorato in precedenza.

Quello che abbiamo provato è una delle molteplici modalità multiplayer. Il gioco però sarà molto più complesso e soprattutto avrà una mappa di gioco open world.

Skull & Bones: ragionate e colpite

Pad alla mano, siamo stati chiamati a combattere 5 contro 5. Io appartenevo alla squadra dei Tagliagole. Ognuno di noi doveva scegliere fra quattro diverse navi, ognuna delle quali è caratterizzata da abilità particolari. Una più veloci, l’altra con una gittata molto lunga, l’altra più corazzata. Ovviamente per avere qualche chance di vincere la partita, bisogna scegliere con oculatezza in modo da ottenere una squadra ben bilanciata.

Lo scopo non è affondare le navi degli avversari bensì scappare con il bottino entro il tempo limite non prima ovviamente di averlo rubato agli avversari.

Quello di Skull & Bones è un multiplayer ragionato, tattico e non frenetico: senza la giusta strategia sarà impossibile vincere la partita. Vi ritroverete quindi a dover sfruttare i venti per andare più veloce, scortare la nave più vulnerabile della squadra (ovvero quelle con più bottino) e tanto altro.

Skull & Bones: online open world

Scambiando quattro chiacchiere con Arnaud Vaudour – producer di Skull & Bones – ho scoperto che quello che abbiamo provato è solo l’1% di quello che sarà il risultato finale. Il mondo open world, per come è stato pensato dallo studio di sviluppo, avrà una modalità storia che molto somiglia a quella di Destiny: durante il vostro cammino incontrerete sia personaggi governati dalla AI ma anche giocatori veri e propri. Con questi ultimi, durante la campagna, potrete interagire e imbarcarvi in nuove avventure. Più di questo non mi ha potuto svelare.

Skull & Bones quindi cerca di rompere gli schemi dei titoli multiplayer online per offrire (così come fece in passato For Honor) un’esperienza di gioco fresca e divertente.

Tenetelo d’occhio perché potrebbe essere un ottimo acquisto.

Skull & Bones sarà disponibile dall’autunno del 2018 per i dispositivi della famiglia Xbox One inclusi Xbox One, Xbox One S e Xbox One X, PlayStation4 Pro, PlayStation4 e Windows PC.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here