Il nuovo titolo di Ninja Theory presenta un sistema di morte permanente che costringe i giocatori a ricominciare da capo. Ecco come funziona: all’inizio del gioco c’è una battaglia che non possiamo vincere e la mano della protagonista Senua viene coperta di viticci neri. Da quel momento, più si muore, più questi viticci si propagano e se raggiungono la testa del protagonista, il gioco finisce.

Il problema è che non si ricomincia dal punto di salvataggio, ma dall’inizio del gioco. Bisogna anche notare che Hellblade avvisa i giocatori di questa situazione di permadeath, ma è già cominciato un aspro dibattito online (come possiamo notare da alcuni tweet riportati qui sotto), dove si dividono coloro che sostengono che sia frustrante o ispirante.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here