Ho iniziato a giocare a Mario + Rabbids Kingdom Battle qualche giorno fa e da allora non ho più smesso. Il titolo realizzato dai ragazzi di Ubisoft Milan ha carisma da vendere e un fascino davvero irresistibile, tanto da essersi trasformato in pochi giorni in un must-buy per tutti i possessori di Nintendo Switch.

Non l’avete ancora acquistato? Vi dò 5 ragioni per farlo.

1 – È un mix che funziona

Un’invenzione che potrebbe risolvere la crisi energetica, una macchina del tempo a forma di lavatrice e un mucchio di Rabbids iperattivi. Bastano questi tre ingredienti per scatenare il caos all’interno del Regno dei Funghi. Gli irriverenti conigli di Ubisoft entrano così all’interno del meraviglioso mondo di Mario, modicandone l’aspetto e gli equilibri e mettendo a repentaglio la vita dei suoi abitanti. Naturalmente toccherà al baffuto idraulico risolvere la situazione, ma non da solo: ad accompagnarvi nelle prime fasi di gioco infatti ci sono Rabbid Luigi e Rabbid Peach, due validissimi – seppur insoliti – alleati.

Il mix creato dai ragazzi di Ubisoft Milan è sicuramente singolare, ma funziona. Mario + Rabbids è infatti capace di veicolare tutta la magia del Regno dei Funghi dandole però un brio tutto nuovo. La presenza dei vivaci conigli del publisher francese rende infatti il gioco divertente, imprevedibile e a tratti davvero esilarante.

Annoiarvi sarà davvero impossibile.

2 – Allena la mente

Mario + Rabbids Kingdom Battle non è però solo un titolo spensierato e leggermente irriverente. Ubisoft Milan ha infatti optato per una mescolanza di genere che darà del filo da torcere anche ai giocatori più esperti. Da un lato abbiamo infatti una serie di fasi esplorative con qualche puzzle ambientale da risolvere, mentre dall’altro i combattimenti a turni che richiedono una buona dose di strategia.

Attenzione però: riuscire a vincere non è sempre sufficiente. Per raccogliere più monete dovrete infatti cercare di arrivare alla fine della partita con tutti e 3 i membri della squadra vivi, senza superare il numero di turni previsti dal gioco. Fidatevi, superare i vari scontri in maniera impeccabile non sarà facilissimo, anche perché a vostra disposizione avrete solo due mosse per personaggio. Sì, avete capito bene: potete muovervi e sparare una sola volta per turno.

Ovviamente questi limiti possono essere “aggirati”. Come? Prima di tutto potete usare i vostri compagni come trampolino per raggiungere caselle più distanti o luoghi normalmente inaccessibili. In secondo luogo potrete contare su una serie di tunnel che vi consentono di arrivare più lontano o di salire sulle zone sopraelevate. Tutto questo naturalmente cercando di rimanere sempre ben nascosti dietro le svariate coperture presenti all’interno di ogni mappa, così da annullare o ridurre parzialmente i danni inflitti dalle armi nemiche.

A venire in vostro aiuto ci sono poi gli elementi tipici dei giochi di ruolo. Mario + Rabbids Kingdom Battle vi consente infatti di sbloccare via via nuovi personaggi, permettendovi di cambiare squadra in qualsiasi momento. Ognuno di loro poi ha un differente albero delle abilità, abilità che potrete sbloccare sconfiggendo i nemici e guadagnando le sfere del potere. Questo consentirà a Mario, ad esempio, di usare la Vista dell’Eroe per colpire i nemici in movimento anche al di fuori del suo turno o a Rabbid Peach di guarire gli alleati che si trovano nelle immediate vicinanze. Il menù delle skill, diviso in 4 parti (Movimento, Attacco, Tecnica e Altro), permette anche di potenziare la scivolata, con cui colpire i nemici durante gli spostamenti, o di aumentare i PS dei vostri personaggi.

Non manca infine la possibilità di acquistare ed equipaggiare nuove armi, sia primarie che secondarie, così da aumentare i danni inflitti agli avversari, danni che non si limitano solo al mero impatto con i proiettili. In Mario + Rabbids Kingdom Battle trovate anche blaster che immobilizzano gli avversari con il miele o fucili di precisione che acceano gli avversari con l’inchiostro.

Insomma, decidere cosa equipaggiare, come muovervi e quali abilità potenziare sarà tanto divertente quanto vitale nel caso siate alla ricerca di una vittoria perfetta.

3 – È una gioia per gli occhi

Variopinto, caratterizzato da mondi differenti e capace di proporre situazioni sempre nuove e divertenti, Mario + Rabbids Kingdom Battle è davvero piacevolissimo da giocare.

Certo, non è perfetto. Rimane qualche calo di frame rate e qualche inquadratura imprecisa, ma il lavoro svolto da Ubisoft Milan è davvero egregio. Ottima anche la colonna sonora del gioco, che mixa in modo maestrale sonorità tipiche del mondo Nintendo a tracce decisamente più originali.

Una menzione la merita anche l’intelligenza artificiale dei nemici, capaci di darvi del filo da torcere e di mettere alla prova le vostre abilità strategiche, mentre pecca un po’ il bilanciamento generale della difficoltà visto che ogni tanto ci troviamo ad affrontare sfide molto impegnative seguite da scontri molto più banali.

I difetti del titolo però non mineranno l’esperienza di gioco, ve lo garantisco.

4 – È perfetto su Nintendo Switch

Spassoso, coloratissimo ed impegnativo, ma anche perfetto per la nuova console di Nintendo.

Mario + Rabbids Kingdom Battle è il gioco ideale per chi passa molto tempo fuori casa e suoi mezzi pubblici. Potete godervelo in metro mentre andate al lavoro, potete giocarci anche solo 10 minuti mentre aspettate gli amici al bar o potete dedicargli qualche ora durante i voli aerei. Le sue peculiari caratteristiche lo rendono il mordi-e-fuggi perfetto ma anche un ottimo titolo con cui rilassarsi per qualche ora. Credetemi: alla fine diventerete quasi dipendenti.

La modalità co-op si sposa invece perfettamente con il televisore di casa. Schermo grande, un amico con cui elaborare nuove strategie e tutta la comodità del vostro divano.

5 – È made in Italy

Le quattro ragioni che vi ho illustrato fino ad ora dovrebbero essere più che sufficienti a farvi acquistare Mario + Rabbids Kingdom Battle ma voglio aggiungerne un’altra: l’italianità.

Questa piccola grande perla per Nintendo Switch è frutto del lavoro, dei sacrifici e della passione del team di Ubisoft Milan che ha davvero messo il cuore e l’anima in questa ultima grande fatica.

Non voglio dirvi che dovreste comprarlo solo perché è italiano, ma dovrebbe essere comunque motivo di orgoglio e il simbolo di un’industria che continua a crescere e ad evolversi, raggiungendo finalmente un posto di rilievo nel panorama internazionale.

Che dire? Ottimo lavoro, Ubisoft Milan!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here