Il 6 novembre verrà ufficialmente inaugurato il nuovo anno accademico della Vigamus Academy dove, alla presenza di docenti e studenti, verrà illustrato il nuovo programma universitario, che si concluderà poi a maggio 2018.

Per celebrare l’occassione, Vigamus Academy e Link Campus University ospiteranno David Bowman, Vice Presidente di Telltale Games, che terrà un intervento intitolato “Unique Challenges of Narrative Game Development: Telltale’s Tale” (Le grandi sfide nello sviluppo dei titoli interattivi: il racconto di Telltale).

È davvero entusiasmante assistere alla continua crescita della Vigamus Academy e sono felice di annunciare che lavorerò insieme agli studenti sullo Storytelling Interattivo durante l’anno accademico 2017-2018“, ha dichiarato lo stesso Bowman.

Tra le novità vi segnaliamo la nuova Laura Magistrale, che andrà ad arricchire il percorso della triennale e che vedrà la partecipazione di professionisti italiani ed internazionali. Volete saperne di più? Sul sito ufficiale dell’Academy (accessibile da qui) trovate il piano di studio dettagliano e l’elenco completo dei docenti.

LEGGI ANCHE: Lavorare nei videogiochi: ecco come fare

Vigamus Academy ha inoltre annunciato il nuovo lavoratorio “Creatori di Mondi – Art & Animation” di Maurizio Forestieri, Presidente ASIFA Italia e fondatore di Graphilm; il corso durerà 100 ore, si baserà sulla creazione di personaggi ed ambientazione coinvolgenti nei diversi dettori dell’entertainment ed è aperto sia agli studenti della Laurea Triennale che a quella della Magistrale.

“Credo che il Videogioco rappresenti al momento uno dei più potenti, suggestivi e versatili strumenti per la narrazione di storie in grado di toccare il cuore degli utenti, coinvolgendoli a livello sia mentale che viscerale. – ha commentato il Prof. Marco Accordi Rickards, Direttore di Vigamus AcademyLa presenza di David Bowman di Telltale, lo studio che più di ogni altro al mondo ha rivoluzionato lo storytelling interattivo, sarà di grande ispirazione per tutti i nostri studenti, che si apprestano a vivere un anno di profondi cambiamenti e sfide per la Games Industry.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here